“SCHIAFFINO 7.0″: UNA DOMENICA BESTIALE CON TRE VITTORIE NEL SETTORE AGONISTICO

, , (Nessun Commento)

I Piccoli Amici 2011 impegnati nel torneo di Origgio

I Piccoli Amici 2011 impegnati nel torneo di Origgio

Tre vittorie su tre per le squadre del settore agonistico.
Nel big match contro il Cinisello, gli Allievi 2001 di Conte dopo un primo tempo in sordina, realizzano due goal e si assicurano la prima posizione in classifica a punteggio pieno.
Impresa degli Allievi 2002 Regionali che sfoderano una prestazione superlativa in casa della Folgore Caratese vincendo 4-2.
Ottima anche la prova dei Giovanissimi 2003 Regionali in quel di Colico: 3-0 e seconda vittoria consecutiva per la squadra rossonera.

Durante il Sabato invece, una prestazione da dimenticare per i Giovanissimi 2004 sul difficile campo della Baranzatese.

Anche i 2005 si devono arrendere alla più attrezzata Pro Sesto nella seconda giornata del Girone 1 del campionato Esordienti. Per i 2006 invece una larga vittoria e una sconfitta di misura.
Due vittorie e una sconfitta per i Pulcini 2007, mentre i 2008 conquistano un ottimo pareggio in casa del Cimiano. Sconfitta di misura invece in casa della Lombardia 1.

Si è svolta la prima giornata di “Campionato” per Primi Calci 2009 e 2010 sui campi sintetici del Country Sport Village.

Nel frattempo vi chiediamo di aiutarci a votare il nostro video pubblicato sul sito di Sky Sport per concorrere alla vincita di 20.000€ che saranno investite nel futuro del Centro Schiaffino e di tutti i ragazzi che ne fanno parte.
Clicca qui e vota!

Continua a leggere →

“LOST IN GIRAFFE”, IL FILM DEL WEEKEND: BLADE RUNNER 2049

, , (Nessun Commento)

blade-runner-2049-poster-1Sabato 14/10: 15.00, 17.15, 18.10, 20.20, 21.20, 23.30
Domenica 15/10: 11.00, 15.00, 17.15, 18.10, 20.20, 21.20

“Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi”. Ad esempio, sono appena andato a vedere Blade
Runner 2049
e ve lo consiglio vivamente. Trentacinque anni dopo l’uscita del Blade Runner di Ridley Scott, il film
ora nelle sale è diretto da Denis Villeneuve (Arrival, Sicario, Prisoners) e continua la storia basata sui personaggi
del romanzo di fantascienza Il cacciatore di androidi di Philip Kindred Dick.

Nel 2049 la Tyrell Corporation è stata sostituita dalle Wallace Industries nella realizzazione di replicanti sempre
più forti ed obbedienti da utilizzare come schiavi nelle colonie Extra-Mondo. I vecchi Nexus, ormai fuori
produzione, si nascondono sulla Terra ma il Los Angeles Police Departement dà loro la caccia per eliminarli.
L’agente K è un non-umano e ha il compito di trovare e “ritirare” gli androidi rivoltosi. La routine del blade runner
sarà sconvolta dalla scoperta della possibile esistenza di un bambino ibrido, figlio di un uomo e una replicante.
Una minaccia vivente ai già fragili equilibri di convivenza internazionale, nonchè una nuova frontiera della
tecnologia, su cui sia le forze dell’ordine sia l’imprenditore Neander Wallace vorranno mettere le mani.

Il paragone col primo capitolo sorge spontaneo ma la pellicola del 1982, partita quasi in sordina, si è conquistata
lo status di cult grazie ad atmosfere neo-noir e scenari visionari all’epoca molto originali. Ne sono passati di sci-fi sugli schermi dei cinema, però. Le “Tre leggi della robotica” di cui scrive Isaac Asimov nel 1941-42 sono state programmate in migliaia di cervelli positronici e altrettante volte infrante (Terminator, L’uomo bicentenario, Io,
robot
). Molte volte i ricordi che si credevano autentici si sono rivelati essere solo innesti (Atto di forza, Strange
Days, Johnny Mnemonic
). Troppe volte la Terra è diventata inabitabile, costringendoci a trasferirci tutti nello
spazio (Elysium, Oblivion, After Earth). Nel 2017, dunque, l’impresa di trovare qualcosa di realmente nuovo da
portare in scena è assai ardua, se non impossibile.

Blade Runner 2049 ruota intorno a Ryan Gosling che mette le sue due o tre espressioni facciali al servizio di un
lavoro un po’ lungo ma molto moderno, con sceneggiatura ed intreccio che mantengono sempre alta la tensione,
regalandoci tantissimi colpi di scena. Come nel film di Scott, dove Rick Deckard (Harrison Ford) abbandona tutto
per fuggire con l’androide Rachael (Sean Young), anche Villeneuve introduce una linea sentimentale tra il
protagonista e Joi, un’intelligenza artificiale olografica interpretata da Ana de Amas (Overdrive, Trafficanti, Knock
knock
). A metà strada tra Lei (Spike Jonze, 2013) e Ex Machina (Alex Garland, 2014), Gosling vive una storia d’amore profonda e controversa, per lui un grande passo in avanti rispetto a quando si fidanzava con una
bambola gonfiabile in Lars e una ragazza tutta sua (Craig Gillespie, 2007).

Un sequel fedele al capolavoro da cui prende il via che, senza cadere in vani tentativi di emulazione, rende la storia accessibile anche ad un pubblico abituato ad una velocità molto diversa da quella delle pellicole anni ’80. Dulcis in fundo la strepitosa colonna sonora di Hans Zimmer che tiene il ritmo e ci accompagna in un incredibile e
fantastico viaggio nel futuro.

Continua a leggere →

CONVEGNO SUL REFERENDUM PER L’AUTONOMIA, GRANDE SUCCESSO DI PUBBLICO. ECCO IL VIDEO DEL DIBATTITO

, , (Nessun Commento)

22405808_10155192652208315_5593817784289503182_nTutto esaurito ieri sera in Villa Galbiati in occasione del convegno sul referendum regionale perl’autonomia, organizzato dall’associazione “Amici del Club Ambiente e Cultura”. Al dibattito hanno partecipato Massimiliano Romeo (Lega Nord), Silvia Sardone (Forza Italia), Marco Alparone (Sindaco di Paderno Dugnano), Magda Beretta (sindaco di Senago) e Andrea Fumagalli (Comitato Sindaci Martesana), con la partecipazione finale del prof. Stefano Bruno Galli (Università degli Studi di Milano). Moderatore della serata il vicedirettore de La Veritàdott. Martino Cervo.

Molto sentita è stata anche la partecipazione virtuale, dato che le visualizzazioni hanno superato le centinaia di utenti e per chi non fosse riuscito a vedere il dibattito ieri sera, vi mostriamo la replica del video che si può visualizzare anche sulla nostra pagina Facebook.

Continua a leggere →

CONVEGNO REFERENDUM, STASERA DIRETTA STREAMING DALLE 21 SULLA PAGINA FACEBOOK DI PADERNO 7

, , (Nessun Commento)

22207563_10214326284420913_468474919_nVi ricordiamo che questa sera alle 21 si terrà in Villa Galbiati a Paderno Dugnano (via San Michele del Carso, 71) il convegno sul referendum sull’autonomia, con la presenza del prof. Bruno Stefano Galli (Università degli Studi di Milano), Massimiliano Romeo (Lega Nord) e Silvia Sardone (Forza Italia). Parteciperanno inoltre, Marco Alparone (Sindaco di Paderno Dugnano), Magda Beretta (sindaco di Senago) e Andrea Fumagalli (Comitato Sindaci Martesana). Moderatore della serata il vicedirettore de La Verità, dott. Martino Cervo

Come anticipato nel nostro precedente articolo, è possibile seguire il dibattito in live streaming sulla pagina Facebook di Paderno 7.0 On Air e proporre domande ai relatori nei commenti. Si avvisa che a causa della scarsità di segnale potrebbero sopraggiungere problemi tecnici nello streaming, che vi chiediamo di segnalarci prontamente sulla pagina di modo da porvi subito rimedio.

Continua a leggere →

“SCHIAFFINO 7.0″: PADERNO E’ ROSSONERA! VITTORIA AD ENTRAMBI I DERBY

, , (Nessun Commento)

Allievi e Giovanissimi dopo la vittoria del Derby

Allievi e Giovanissimi dopo la vittoria del Derby

5° giornata del campionato Regionale caratterizzato da due derby padernesi. Sia  gli Allievi 2002 che i Giovanissimi 2003 infatti avevano di fronte la Suprema ODB. Per gli Allievi un’agevole vittoria per 7-2 grazie ad uno scatenato Zini, autore di una tripletta.
Più complicata la vittoria dei Giovanissimi che dopo le 2 reti iniziali di Kamal, si rilassano un po’ e subiscono il goal del 2-1. A 15 minuti dalla fine ci pensa però Mancosu a chiudere la partita e regale i tre punti ai suoi compagni.
 
Ma il weekend trionfale per lo Schiaffino non finisce qui, infatti a vincere sono anche le altre due squadre dell’Agonistica, entrambe impegnate contro la Cinisellese ed ambedue chiudono i match in doppia cifra: 11-0 per gli Allievi 2001 e 16-0 per i Giovanissimi 2004.
 
Prima giornata di campionato anche per Esordienti e Pulcini.
Pirotecnico pareggio per 3-3 degli Esordienti 2005 sull’ostico campo dell’ Ardor Bollate. Entrambe vittoriose le 2006 contro Solese e Cinisellese.
Sfortunati i Pulcini 2007 che nonostante due gare giocate bene, non riescono a portare a casa i 3 punti. Ottimo invece l’esordio per le tre squadre dei 2008, tutte vincitrici.
 
Settimana prossima prenderà il via anche il campionato per i Primi Calci 2009 e 2010.

Continua a leggere →

“LOST IN GIRAFFE”, IL FILM DEL WEEKEND: MADRE!

, , (Nessun Commento)

Madre!Sabato 7/10: 20.25; 22.50;
Domenica 8/10: 20.25; 22.50;

Vivere col proprio uomo. Amarlo. Accudirlo. Consolarlo. Soprassedere su ogni suo difetto, idealizzarne i pregi, incoraggiarlo con devozione. Prendersi cura della sua casa. Aggiustarla. Dipingerla. Arredarla. Farne la culla della propria romantica esistenza, un rifugio sicuro da ogni forma di malvagità, l’espressione della propria gratitudine. Un tempio fecondo dove un grande poeta possa ritrovare l’ispirazione per creare. Un idillio di immobile perfezione. Finché Lui non decide di aprire a uno sconosciuto. A un estraneo, e a sua moglie. Una coppia immeritevole di ospitalità, incapace di rispettare le regole, destinata a violare e distruggere l’equilibrio.

(continua…)

Continua a leggere →

VIA SANT’AMBROGIO E L’ECOLOGIA: QUESTIONE DI PUNTI DI VISTA

, , (Nessun Commento)

22119305_10214291664715442_1311813679_nTornando al caso del taglio dei tigli di Via Sant’Ambrogio, avevo premesso il carattere tecnico delle mie considerazioni riguardo alla questione. Premessa che mi tocca ribadire, dal momento in cui leggo altrove di aver acceso “il megafonino comunale della destra in appoggio alla giunta” e, addirittura, di essermi «ispirato probabilmente da una musa che siede nel Palazzo Comunale». Ebbene, la mia “musa ispiratrice” non sono altro che le competenze tecniche che ho acquisito, e sto acquisendo, in anni di studio che riguardano l’analisi, la pianificazione e la progettazione del territorio nelle più svariate scale.
Ritengo pertanto, superficiali i giudizi sopra riportatati. Giudizi dettati, a mio avviso, da valutazioni di carattere politico/ideologico, anziché tecnico.

Ribadisco che, soluzioni alternative si potevano certamente attuare, ed erano state proposte, ma la volontà popolare (almeno per quanto concerne i residenti) ha indirizzato verso la scelta più drastica.

(continua…)

Continua a leggere →