ALLE REGIONALI VOTERO’ PER…

, , Lascia un commento

sondaggi-elettorali Il 4 Marzo saremo chiamati ad esprimere il voto democratico per decidere a chi affidare la guida del Paese.

Ancora una volta, il Popolo dovrà scegliere chi lo rappresenterà al meglio, chi lo sosterrà ed aiuterà soprattutto nei momenti bui di difficoltà; per questo la scelta da effettuare nel segreto dell’urna sarà importante, forse la più importante degli ultimi 10 anni, considerata l’instabilità politco-economica a livello globale.

Quando saremo soli, all’interno della cabina, non saranno né gli slogan elettorali, né le vane promesse a muovere la nostra mano, ma solamente la nostra coscienza.

Votare è un sacrosanto dovere di ogni cittadino, ma anche un diritto acquisito con secoli di lunghi e sanguinosi conflitti, che ha visto milioni di caduti in nome della libertà di cui oggi ci possiamo fregiare.

La scelta di chi ci debba guidare e rappresentare non può essere solamente riassunta in antipatie o simpatie, in fazioni, in invidie o aspirazioni personali, affinché la democrazia non risulti come un egocentrismo cosmico, ma al contrario sia partecipata, in modo consapevole e condiviso.

Paderno Dugnano ha un’enorme fortuna ed una non di meno grande opportunità, che è quella di poter indicare un proprio cittadino a sedere al tavolo della Regione Lombardia; non un cittadino qualsiasi, fra l’altro, ma il proprio Sindaco, Marco Alparone.
Il vantaggio è indiscusso, ovvero, avere un rappresentante diretto che possa far sentire la voce dei padernesi, che possa lottare per loro all’occorrenza e che abbia il contatto concreto con la realtà dell’hinterland e dei bisogni che l’accompagnano quotidianamente.

Conosco Alparone da più di 15 anni ormai, con lui ho fatto molte campagne elettorali, fra cui quelle che lo hanno visto imporsi per 2 mandati consecutivi come Primo Cittadino di Paderno Dugnano e sono orgoglioso dei traguardi che ha raggiunto.
L’ho sempre considerato come una persona corretta, giusta e leale; a lui ho sempre chiesto solamente di far tutto ciò che poteva essere in suo potere per il bene primario del Popolo, esattamente come mi è stato insegnato agli inizi del mio impegno politico.

Votare per Marco Alparone significa poter contare su una persona limpida, onesta, un lavoratore instancabile e al contempo stesso a cui importa più del prossimo che di sé stesso.
Queste sue qualità, assieme a molte altre ancora, lo rendono il mio candidato ideale, la persona alla quale affiderò il mio voto, la persona che con tutta la mia volontà voglio mi rappresenti in quel grande tavolo che è la Regione Lombardia.
Quando guarderò quel palazzo dalla finestra del mio balcone, avrò la consapevolezza che lì dentro c’è qualcuno a cui importa di noi, dei nostri bisogni, delle nostre necessità e che lotterà con tutte le sue forze per far sentire la nostra voce.

Ho sempre ritenuto che la comunità viene prima di noi stessi, perché anche noi apparteniamo alla comunità e Alparone ha sempre ben incarnato questo mio pensiero, per questo voglio che mi rappresenti e sono sicuro che il mio voto per lui sia la scelta giusta.

Non mi resta altro che augurargli di farcela e invito tutti i padernesi a riflettere sull’importanza di avere Marco Alparone alla nostra guida oltre i confini della Città.

cropped-6x3-1

 

Lascia un Commento

(*) Obbligatorio, il tuo indirizzo Email non viene mostrato

Immagine CAPTCHA
*