AMPLIAMENTO CARREFOUR, AVVIATO IL PROCEDIMENTO DI VARIANTE AL PGT

, , Lascia un commento

Carrefour Planet, il primo in Italia a Paderno Dugnano (www.paderno7onair.it)Novità sul fronte della questione dell’ampliamento del Carrefour. L’Amministrazione Comunale ha formalmente avviato il procedimento di variante parziale al PGT connessa alla proposta di ampliamento presentata da Carrefour Property Srl e orientata ad aumentare e migliorare la fruibilità di spazi pubblici della città da destinare a verde.
Contestualmente, la Giunta ha deliberato di avviare anche il relativo procedimento per la verifica di assoggettabilità alla Valutazione Ambientale Strategica (VAS).
Per chi volesse prenderne visione, l’avviso è pubblicato sul sito comunale e sarà sempre consultabile nella sezione per consentire e promuovere la raccolta di contributi e sollecitazioni da parte di cittadini e associazioni che potranno far pervenire all’Amministrazione suggerimenti e proposte entro le ore 17.45 del 31 Ottobre 2017.

Prosegue il percorso di condivisione e partecipazione che l’Amministrazione Comunale ha avviato circa un anno fa sulla proposta di riqualificazione e ampliamento avanzata da Carrefour – commenta il Vice Sindaco Gianluca Bogani con delega all’Urbanistica – Una proposta, è bene sempre ricordarlo, che abbiamo deciso di prendere in considerazione perché si basa su tre presupposti per noi essenziali già individuati in linea generale con l’approvazione del PGT: salvaguardare i livelli occupazionali, zero consumo di suolo, possibilità di ampliare e riqualificare a verde aree oggi non fruibili dai cittadini. Queste sono state e sono le condizioni che ci hanno indotto a valutare sempre più nello specifico il progetto di Carrefour e tutto ciò che comporterà per la città in termini di opere pubbliche e di impatto sociale e ambientale. Da qui la scelta di proporre noi una variante al PGT che tenga conto di una progettualità, di interventi e di opere su tutto il territorio cittadino. Un percorso che stiamo facendo con frequenti confronti nella Commissione consiliare Territorio e che vogliamo rendere ancora più partecipativo con un incontro pubblico che vorremmo organizzare entro i primi giorni di ottobre proprio per illustrare la proposta, le valutazioni sviluppate sin qui e quello che ci aspettiamo per la città. Ciò non vuol dire che è stato tutto deciso, anzi. Da tutti i gruppi presenti in Consiglio Comunale, dai cittadini, dagli operatori o dalle associazioni di categoria, ci aspettiamo contributi per condividere quelle che potranno essere opportunità concrete per riqualificare i centri storici, rilanciare il commercio di vicinato nei quartieri, rendendo così la nostra città più bella da vedere e da vivere. Chi, invece, in questa variante al PGT vede (o fa vedere) solo l’ampliamento del centro commerciale sbaglia (o è in mala fede) come chi guarda il dito invece di guardare la luna”.

 

Lascia un Commento

(*) Obbligatorio, il tuo indirizzo Email non viene mostrato

Immagine CAPTCHA
*