Lost in Giraffe – Cinema

Nella casa

“UNO SGUARDO IN SALA”, IL FILM DEL WEEKEND: NELLA CASA

, , Nessun Commento

Il romanzo ha un’origine umile e pratica: nasce, infatti, come appendice dei giornali, nella veste di storie a puntate che venivano di volta in volta pubblicate per creare suspance e aumentare così le vendite dei numeri successivi. Il nuovo film dell’enfante terrible François Ozon viene costruito proprio come un romanzo a puntate, ricreando la straordinaria forza di attrazione e quasi di dipendenza che questa forma letteraria ha da sempre provocato. Si riscoprono così le radici del processo di creazione narrativa, secondo l’assunto che «si scrive per il lettore», per assecondare il bisogno atavico dell’uomo di ascoltare storie. Siamo in una…

Continua a leggere →

Ci vediamo domani

“UNO SGUARDO IN SALA”, IL FILM DEL WEEKEND: CI VEDIAMO DOMANI

, , Nessun Commento

Si respira aria di novità in questa coraggiosa commedia neorealista che gioca con la morte e la crisi economica: entrambe entità che, ahimè, non guardano in faccia nessuno. Marcello Santilli (Enrico Brignano) è un imprenditore spiantato che fiuta sempre l’affare sbagliato e si fa facilmente fregare dal primo furbetto del quartiere; divorziato, tormentato dai creditori e infine sfrattato di casa, torna a vivere con la nonna sperando in un gratta e vinci buono o in un nuovo progetto che lo riscatti. L’illuminazione gli arriva ascoltando distrattamente discorsi filosofici da bar: «in tempi di crisi la gente fa solo due cose:…

Continua a leggere →

“UNO SGUARDO IN SALA”, IL FILM DEL WEEKEND: HITCHCOCK

, , Nessun Commento

La prima volta che vidi Psycho avevo dodici anni. All’epoca pensavo che i capolavori dell’orrore fossero Scream e Final Destination: ho quindi iniziato la visione di questo “vecchio” film con spavalderia e spacconaggine, che però è andata via via scemando ogni minuto che passava. Mai avevo visto qualcosa di più angosciante! Ancora oggi i film del vecchio Hitch mi fanno una gran paura, ma allo stesso tempo mi attraggono come una calamita: ecco perché appena ho saputo che stava per uscire un film sulla sua vicenda esistenziale nel tormentato periodo di gestazione di Psycho, non ho esitato a comprare il…

Continua a leggere →

“UNO SGUARDO IN SALA”, IL FILM DEL WEEKEND: COME UN TUONO

, , Nessun Commento

Le colpe dei padri ricadono sui figli in questa moderna tragedia greca che innalza il legame di sangue a forza più potente della terra. Derek Cianfrance costruisce un’epopea maschile sulla visceralità del rapporto padre-figlio e sull’ereditarietà dei peccati da espiare. La donna c’è, ma rimane sempre sullo sfondo, impotente spettatrice di un destino che non perdona. L’ambiziosa operazione del regista è quella di fare tre film in uno, di raccontare storie diverse unite dalla circolarità delle colpe dei personaggi. La prima parte è dedicata a Luke “Il bello” (Ryan Gosling), angelo maledetto dal cuore puro ma dal passato difficile che…

Continua a leggere →

“UNO SGUARDO IN SALA”, IL FILM DEL WEEKEND: COME PIETRA PAZIENTE

, , Nessun Commento

«Il mio film di lotta ma anche di speranza per le donne afgane»: sono queste le semplici ma pregnanti parole che il regista Atiq Rahimi sceglie per definire l’adattamento cinematografico al romanzo omonimo firmato da lui stesso, Come pietra paziente. Lotta e speranza di una donna di cui non veniamo mai a sapere il nome, quasi fosse stata depredata di se stessa, interpretata da una straordinaria Golshifteh Farahani (già apparsa nel recente Pollo alle prugne). Un reale senso di soffocamento ci assale quando questa, con gesto automatico, si infila un pesantissimo burqa per uscire in strada, un velo che nasconde…

Continua a leggere →

“UNO SGUARDO IN SALA”, IL FILM DEL WEEKEND: IL LATO POSITIVO

, , 2 Commenti

A noi donne Jennifer Lawrence piace da matti. Faccia paffutella, forme morbide che ci fanno tirare un respiro di sollievo, voce un po’ mascolina e atteggiamento da vera dura, è lei la nuova star anticonformista di Hollywood. Pare che ignori cosa sia il contegno: nelle interviste la vediamo ridere con la grazia di un camionista, fare boccacce e mostrare foto non ritoccate del suo didietro (non ritoccato). E diciamocelo, quando è inciampata rovinosamente agli Oscar l’abbiamo tutte adorata. Finalmente una di noi! Per la cronaca, quell’Oscar era ampiamente meritato. Nel nuovo film di David O. Russell, Il lato positivo, interpreta…

Continua a leggere →

“UNO SGUARDO IN SALA”, IL FILM DEL WEEKEND: LA CUOCA DEL PRESIDENTE

, , Nessun Commento

Faccio una premessa: in cucina sono un disastro e non sono stata neanche lontanamente sfiorata dalla moda “sentiamoci tutti cuochi” scoppiata negli ultimi anni contemporaneamente a quella “sentiamoci tutti fotografi”. Mi limito a essere una buona forchetta. Se ho quindi potuto apprezzare un film quasi interamente girato in cucina, vuol dire che dietro alle portate c’è ben altro. La cuoca del presidente, delizioso film francese bistrattato dai grandi multisala, indaga sulla misteriosa figura di Hortense Laborie (una splendida Catherine Frot) tra passato e presente: ci viene presentata infatti come umile cuoca in missione in Antartico, ma le chiacchiere della gente…

Continua a leggere →