Lost in Giraffe – Cinema

“UNO SGUARDO IN SALA”, IL FILM DEL WEEKEND: 20 ANNI DI MENO

, , Nessun Commento

Niente di nuovo in questo leggerissimo film francese che ricalca tutti i cliché della commedia americana aggiungendoci un fresco tocco europeo. L’ambientazione è palesemente copiata da quella de Il Diavolo veste Prada: tutto ruota intorno alla glitterata redazione di una rivista di moda pullulante di colleghe stronze con tanto di capo gay, dove la frivolezza è uno stile di vita. La protagonista di questa prevedibilissima vicenda è Alice Lantins (Virginie Efira), giornalista di 38 anni che da qualche tempo punta a conquistare il posto di caporedattrice; peccato che il suo capo la veda come un’invecchiata borghese complessata ormai priva di…

Continua a leggere →

“UNO SGUARDO IN SALA”, IL FILM DEL WEEKEND: MIELE

, , Nessun Commento

La morte è oggi più che mai un tabù sociale, da esorcizzare con eufemismi linguistici e da ignorare come se non ci riguardasse: vile atteggiamento di epicurei impoveriti. Quando un film decide di spingersi in questo territorio disabitato si ritrova sempre in un rischioso campo minato, soprattutto se si vuole parlare di una tematica delicata quale il suicidio assistito: niente di più facile che cadere nel melodramma, nel moralismo o nel giudizio facile. Tutto questo non accade però in Miele, miracoloso debutto alla regia della quarantaseienne Valeria Golino, che si è messa coraggiosamente in gioco insieme al giovane compagno Riccardo…

Continua a leggere →

“UNO SGUARDO IN SALA”, IL FILM DEL WEEKEND: VIAGGIO SOLA

, , 1 Commento

«Viaggio Sola è la storia di una donna che ha passato i quarant’anni, che non ha figli né un lavoro stabile, ma non si sente per questo una fallita, anzi, è pienamente soddisfatta. In poche parole, un concetto quasi rivoluzionario, perché se una donna a quarant’anni è ancora sola, non ha avuto figli e non si affanna per averne uno, state pur certi che tutti intoneranno la litania funesta che l’accompagnerà per il resto dei suoi anni: sbrigati a trovare un uomo e a fare un figlio, perché questa sembra essere l’unica ricetta per la felicità». È con queste parole…

Continua a leggere →

Nella casa

“UNO SGUARDO IN SALA”, IL FILM DEL WEEKEND: NELLA CASA

, , Nessun Commento

Il romanzo ha un’origine umile e pratica: nasce, infatti, come appendice dei giornali, nella veste di storie a puntate che venivano di volta in volta pubblicate per creare suspance e aumentare così le vendite dei numeri successivi. Il nuovo film dell’enfante terrible François Ozon viene costruito proprio come un romanzo a puntate, ricreando la straordinaria forza di attrazione e quasi di dipendenza che questa forma letteraria ha da sempre provocato. Si riscoprono così le radici del processo di creazione narrativa, secondo l’assunto che «si scrive per il lettore», per assecondare il bisogno atavico dell’uomo di ascoltare storie. Siamo in una…

Continua a leggere →

Ci vediamo domani

“UNO SGUARDO IN SALA”, IL FILM DEL WEEKEND: CI VEDIAMO DOMANI

, , Nessun Commento

Si respira aria di novità in questa coraggiosa commedia neorealista che gioca con la morte e la crisi economica: entrambe entità che, ahimè, non guardano in faccia nessuno. Marcello Santilli (Enrico Brignano) è un imprenditore spiantato che fiuta sempre l’affare sbagliato e si fa facilmente fregare dal primo furbetto del quartiere; divorziato, tormentato dai creditori e infine sfrattato di casa, torna a vivere con la nonna sperando in un gratta e vinci buono o in un nuovo progetto che lo riscatti. L’illuminazione gli arriva ascoltando distrattamente discorsi filosofici da bar: «in tempi di crisi la gente fa solo due cose:…

Continua a leggere →

“UNO SGUARDO IN SALA”, IL FILM DEL WEEKEND: HITCHCOCK

, , Nessun Commento

La prima volta che vidi Psycho avevo dodici anni. All’epoca pensavo che i capolavori dell’orrore fossero Scream e Final Destination: ho quindi iniziato la visione di questo “vecchio” film con spavalderia e spacconaggine, che però è andata via via scemando ogni minuto che passava. Mai avevo visto qualcosa di più angosciante! Ancora oggi i film del vecchio Hitch mi fanno una gran paura, ma allo stesso tempo mi attraggono come una calamita: ecco perché appena ho saputo che stava per uscire un film sulla sua vicenda esistenziale nel tormentato periodo di gestazione di Psycho, non ho esitato a comprare il…

Continua a leggere →

“UNO SGUARDO IN SALA”, IL FILM DEL WEEKEND: COME UN TUONO

, , Nessun Commento

Le colpe dei padri ricadono sui figli in questa moderna tragedia greca che innalza il legame di sangue a forza più potente della terra. Derek Cianfrance costruisce un’epopea maschile sulla visceralità del rapporto padre-figlio e sull’ereditarietà dei peccati da espiare. La donna c’è, ma rimane sempre sullo sfondo, impotente spettatrice di un destino che non perdona. L’ambiziosa operazione del regista è quella di fare tre film in uno, di raccontare storie diverse unite dalla circolarità delle colpe dei personaggi. La prima parte è dedicata a Luke “Il bello” (Ryan Gosling), angelo maledetto dal cuore puro ma dal passato difficile che…

Continua a leggere →