CENTRO FALCONE E BORSELLINO, IL SINDACO: “DOVE HANNO CENATO I BOSS ADESSO C’E’ LA SEDE DELL’ASSOCIAZIONE NAZIONALE CARABINIERI”

, , Lascia un commento

Centro Falcone e Borsellino, ora i Carabinieri PADERNO7ONAIR

Ecco le dichiarazioni del Sindaco Marco Alparone dopo l’inaugurazione della nuova sede dell’Associazione Nazionale Carabinieri nel Centro Falcone e Borsellino, avvenuta lo scorso weekend. Non possiamo che congratularci: è il miglior segno che la città potesse dare dopo gli spiacevoli fatti di ‘ndrangheta avvenuti il 31 dicembre 2009. Come sempre abbiamo detto, era necessario un gesto di coraggio a nome della nostra comunità.

COMUNICATO STAMPA
Centro Falcone e Borsellino: dove hanno cenato i boss adesso c’è la sede dell’Associazione Nazionale Carabinieri

Paderno Dugnano (11 giugno 2012). “Dal luglio del 2010, l’immagine della nostra città è tristemente accostata a quella della cena dei boss riunitisi al Centro Falcone e Borsellino. Da stasera voltiamo ufficialmente pagina inaugurando la sede dell’Associazione Nazionale dei Carabinieri in questa struttura sociale come presidio di legalità. Lo Stato c’era la notte del summit di ‘ndrangheta, lo Stato ha vinto contro chi ha violato il rispetto della memoria di due eroi dell’antimafia e noi abbiamo voluto che lo Stato continui ad esserci con la presenza dei Carabinieri. E’ un segnale che la nostra comunità lancia soprattutto ai più giovani dimostrando che la tutela della legalità è un processo civico che deve coinvolgere tutti perché tutti dobbiamo sentirci sentinelle di legalità aiutando le nostre Forze dell’Ordine nel contrasto a tutte le criminalità. Più forte renderemo questo patto tra la nostra comunità e l’Arma dei Carabinieri, più scoraggeremo ogni tentativo di infiltrazione mafiosa nella nostra città”.

E’ quanto ha dichiarato il Sindaco Marco Alparone (ieri 10 giugno 2012) dopo aver tagliato il nastro per l’inaugurazione ufficiale della nuova sede cittadina dell’Associazione Nazionale Carabinieri presso il Centro Falcone e Borsellino, tristemente noto per aver “ospitato” nell’ottobre del 2009 il summit di ‘ndrangheta al centro dell’inchiesta Infinito e dell’omonima operazione dei Carabinieri.

CONTINUA DOPO IL SALTO

La cerimonia che ha celebrato anche il trentesimo anniversario della sezione padernese ha avuto inizio con il corteo partito da Piazza della Resistenza e, attraversando le vie della città, è giunto fino al Centro Falcone e Borsellino. Dopo il taglio del nastro e i discorsi delle autorità intervenute, è seguito il concerto della Fanfara dei Carabinieri e della soprano Daniela Stigliano.

Il Sindaco
Marco Alparone

 

Lascia un Commento

(*) Obbligatorio, il tuo indirizzo Email non viene mostrato

Immagine CAPTCHA
*