DANTE ’10, ARRIVA LA SECONDA SERATA. IL 13 GENNAIO SI PARLA DI PAOLO E FRANCESCA: “GALEOTTO FU IL LIBRO O IL SOCIAL NETWORK?”

, , 10 Commenti

Paderno 7.0 organizza: Dante '10, la Divina Commedia ai giorni nostri, 13 gennaio foto (www.paderno7onair.it)

Ci siamo. A grande richiesta arriva la seconda delle tre serate di “Dante ’10 – La Divina Commedia ai giorni nostri“. Giovedì 13 gennaio 2011 ore 20.45 si terrà, sempre presso l’Auditorium Tilane, il seguito della celebre iniziativa dell’11 novembre scorso. Questa volta sarà il Canto V dell’Inferno al centro dell’incontro, quello che parla di Paolo e Francesca e del loro amore travagliato. Ecco perchè il titolo scelto per il 13 gennaio non sarà casuale: “Galeotto fu il libro o il social network?“.

L’obiettivo di Dante ’10 ormai lo conoscete bene: comprendere l’attualità e la modernità del pensiero del poeta fiorentino più amato. Non solo. I giudizi danteschi, quelle severe riflessioni che Dante esprimeva nel suo tempo sulla natura umana, sono validi ancora oggi? Dopo aver discusso insieme lo scorso novembre degli “Ignavi” (qui tutti i dettagli dell’incontro), con un successo a dir poco strepitoso, questa volta parleremo di amore e società, ma lo faremo in diverse sfaccettature. Partendo dalla comunicazione dell’amore, come spiega bene il nostro titolo. Ma soprattutto, di forma della coppia, con un interrogativo a dir poco infuocato: “Matrimonio o Coppie di fatto?“.

LA DECLAMAZIONE ED IL TALK SHOW, DOPO IL SALTO

La serata, gratuita e patrocinata dal Comune di Paderno Dugnano, sarà strutturata come al solito in due parti (qui la locandina in pdf). Nella prima, assisteremo alla declamazione del canto ad opera del nostro bravissimo amico toscano, Francesco Bruscolini. Seguito dal commento e dall’analisi del testo dantesco da parte di alcuni professori del Gadda. Nella seconda, invece, daremo corpo ad un vero e proprio talk show: con diversi ospiti, che vi sveleremo uno ad uno con l’avvicinarsi del 13 gennaio, analizzeremo le evoluzioni di pensiero dal ’300 ad oggi. E cosa, invece, è rimasto invariato nella natura dell’uomo e nella nostra società. Lasciando ovviamente a voi del pubblico, giovani ed adulti, l’ultima parola. Man mano vi sveleremo tutto il resto.

— Se vuoi conoscere tutte le ultime news, gli ospiti, oltre che vedere le foto e i video delle iniziative del ciclo “Dante’ 10 – La Divina Commedia ai giorni nostri?“, clikka qui oppure sul tag omonimo alla fine di ogni articolo correlato —

 

10 Risposte

  1. avatar Paolo Silvestrini

    12/16/2010, 04:14 pm

    Vogliamo risentire la declamazione del canto fatta dal gran maestro toscano. La volta scorsa è stato divino.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)

Lascia un Commento

(*) Obbligatorio, il tuo indirizzo Email non viene mostrato

Immagine CAPTCHA
*