DIRITTI DI SUPERFICIE. SVELATA L’IDENTITA’ DEL CITTADINO MINACCIATO, E’ PASQUALE TACCONE

, , 2 Commenti

Pasuale Taccone con il segretario PD Bersani (www.paderno7onair.it)Solo pochi giorni fa vi abbiamo parlato delle polemiche politiche sorte sui diritti di superficie, spiegandovi cosa sono e cosa è successo dopo la sentenza del Consiglio di Stato (qui l’articolo). In quella sede vi abbiamo accennato alla minaccia che un cittadino di Calderara avrebbe ricevuto solo poche settimana fa da alcuni loschi individui, che, dopo averlo avvicinato a bordo di un’autovettura, gli avrebbero intimato di smettere di occuparsi dei diritti di superficie.

Apprendiamo ora dalla pagine de “Il Cittadino” che, finalmente, il cittadino in questione ha deciso di svelare la propria identità. Si tratta di Pasquale Taccone, militante del PD da molti anni, che avrebbe sporto denuncia presso le autorità per quanto accaduto, nonostante non sarà facile per loro capirne di più data la confusione sulla ricostruzione. Noi stessi avevamo auspicato che il cittadino si faccesse vivo per spiegare nel dettaglio la vicenda, data la gravità del fatto.

Ci auguriamo da parte nostra che tutto venga chiarito dalle autorità individuando chi sia il vero responsabile che ha generato questo allarmismo, a qualunque parte appartenga. Permetteteci di essere un pò scettici nei confronti di chi ha usato una vicenda così preoccupante come arma di attacco verso l’Amministrazione per criticare quanto fatto al riguardo. Di fronte a gesti di violenza, poca importanza assumono i diritti di superficie… 

DOPO IL SALTO, L’ARTICOLO DE “IL CITTADINO”

Da parte nostra, come già in precedenza scritto, siamo più che disposti a raccogliere la testimonianza video del Sig. Taccone, se vorrà, in modo da portare a conoscenza di quanto accaduto anche i nostri lettori. A livello informativo, vi annunciamo che domani giovedì 13 si terrà in aula consiliare alle 21 un incontro delle famiglie interessate con i tecnici e l’Amministrazione per cercare di capirne di più.

<<E’ generale la solidarietà nel confronti di PasqualeTaccone, che è tra i promotori della protesta sulla vicenda del diritto di superficle-diritto di proprietà e che nei giorni scorsi ha denunciato pesanti minacce ricevute da anonimi.
Subito dopo essere stato avvicinato da personaggi sconosciuti che hanno proferito minacce nei suoi confronti, l’uomo residente in via Chopin è andato a denunciare quanto accaduto dai carabinieri.
“Si sono avvicinate queste due persone che non conosco – racconta il pensionato calderarese - e mi hanno invitato a non occuparml mai più della vicenda. Non so dire se dopo hanno aggiunto qualcosa, perché ero talmente turbato che non ho capito più niente“.
Numerose sono state le manifestazioni di sostegno a Taccone anche in ambito politico. Tutto questo nella settimana in cni l’Amministrazione Alparone ha deciso di prolungare i termlni per l’adesione alla trasformazione dal diritto di superficie in diritto di proprietà.
I termini di scadenza delle 330 proposte inviate al cittadini, che in un primo momento sarebbero scadute il 5, il 10 e il 17 ottobre, sono state prorogati fino al 28 ottobre.
Prima di questa data, giovedì prossimo 13 ottobre alle 21 in aula consiliare è in programma un incontro tra le famiglie interessate e i tecnici che hanno curato l’intera operazione
.>>

— Per leggere tutti gli articoli di Paderno 7 sul Diritto di Superficie, clikka qui oppure sull’omonimo tag alla fine di ogni articolo inerente —

 

2 Risposte

  1. avatar Federico T.

    10/12/2011, 04:03 pm

    Niente da dire. Ma mi viene un po’ da riflettere quando il suo partito usa questa cosa per fare critiche all’amministrazione. Mah… Sinceramente pensavo che il PD avesse più buonsenso

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: -2 (from 2 votes)
  2. avatar Jhonny

    10/12/2011, 04:05 pm

    adesso che si conosce l’identità del presunto mincciato si capiscono molte cose…Mi viene quasi da ridere ma purtroppo c’ è da piangere..

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: -2 (from 2 votes)

Lascia un Commento

(*) Obbligatorio, il tuo indirizzo Email non viene mostrato

Immagine CAPTCHA
*