DOMANI LA FESTA DELLA REPUBBLICA, LA FESTA DEGLI ITALIANI

, , Lascia un commento

2giugno

Domani passano esattamente 71 anni dal giorno in cui gli italiani vennero chiamati tutti ad esprimere una scelta. Una scelta che avrebbe posto nuove fondamenta per l’avvenire del Paese, devastato dalla dittatura e dalla guerra. Tra i punti della questione istituzionale più cruciali da affrontare, sicuramente vi era la forma di Stato e le forze politiche dell’epoca optarono per un referendum istituzionale: l’Italia resta una monarchia o diventa una Repubblica?
Il 2 Giugno del 1946 gli italiani si espressero a favore della Repubblica con 12.718.641 voti, ovvero il 54,3% dei suffragi contro il 45,7% di chi voleva mantenere il Regno.

Domani si festeggia la Festa della Repubblica, una ricorrenza fondamentale per la Storia recente del nostro Paese, ma che molto spesso si tende a dimenticare, senza considerare come in quel giorno il valore della scelta da parte di ogni singolo cittadino venne messo in risalto come elemento fondante della democrazia: non a caso il referendum fu il primo a suffragio veramente universale.

Proprio per dare lustro a questo valore e a questo giorno importante, il Comune di Paderno Dugnano ha deciso di rendere la Festa della Repubblica più sentita e partecipata con un programma in grande stile che coinvolge, oltre alle autorità, associazioni, scuole e cittadinanza.

L’appuntamento è alle ore 16 presso il parcheggio di Via Grandi dove si formerà il corteo formato da autorità, Forze dell’Ordine e autorità e associazioni con il proprio striscione di rappresentanza. La parata, preceduta da una sfilata di biciclette dell’epoca, sosterà in Piazza della Resistenza per la cerimonia dell’alzabandiera per poi giungere fino allo stadio del Parco Toti dove si terranno i discorsi celebrativi.
Al termine dei discorsi verrà presentato alla cittadinanza il Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze, con la consegna della Costituzione ai giovani che quest’anno compiono 18 anni e infine l’esecuzione dell’inno di Mameli che verrà suonato dalla Banda giovanile del Comune.

Al termine del momento istituzionale, la festa continua nell’area antistante lo stadio, dove saranno presenti i gazebo delle associazioni partecipanti, l’esposizione dei mezzi di soccorso del GOR, con dimostrazioni pratiche per bambini, e della Croce Rossa, esercitazioni del CAI per i bambini e la mostra fotografica dal titolo “L’angolo della Memoria”.
Dalle 20 si terrà una serata di ballo liscio a cura del Corpo Musicale Santa Cecilia – 1900.
Sarà presente anche “Cuor di GelatOD”, la nuova gelateria sociale itinerante di Paderno Dugnano.

Vi invitiamo a partecipare e il Comune si raccomanda di esporre il Tricolore che proprio con la nascita della Repubblica venne stabilita ufficialmente la sua foggia: verde, bianco rosso.

 

Lascia un Commento

(*) Obbligatorio, il tuo indirizzo Email non viene mostrato

Immagine CAPTCHA
*