ESPLOSIONE EURECO, MUORE UNO DEGLI OPERAI FERITI. SERGIO SCAPOLAN, CON USTIONI OLTRE IL 90%

, , 13 Commenti

Esplosione a Paderno (www.paderno7onair.it) 6

È morto Sergio Scapolan, uno degli operai feriti nell’esplosione alla Eureco, l’azienda chimica andata in fiamme il 4 novembre scorso. Sergio è morto a soli 63 anni, alle 2.30 di questa mattina all’Ospedale Villa Scassi di Sampierdarena, nei pressi di Genova, dove era stato trasferito da Milano il giorno dopo l’incidente. Tenuto in coma farmacologico da giovedì scorso ed intubato, le sue condizioni sono rimaste sempre critiche, con ustioni sul 90% del suo corpo. Sergio non ce l’ha fatta, ed è la prima, e ci auguriamo unica vittima, di questa tragica esplosione. Non c’è altro spazio ora che al ricordo ed al dolore della famiglia, moglie e figlia, alle quali tutta Paderno 7.0 si stringe.

LE CONDIZIONI DEGLI ALTRI DUE FERITI GRAVI, DOPO IL SALTO

Nel frattempo, vi aggiorniamo sui feriti più gravi della vicenda. Restano tragiche le condizioni di Salvatore Catalano, ricoverato in coma farmacologico al Centro grandi ustionati dell’ospedale Niguarda di Milano. Custode all’Eureco, avrebbe dovuto sposarsi il 20 novembre all’età di 52 anni, matrimonio per il quale la moglie sta aspramente combattendo, come vi abbiamo già anticipato. Anche Leonard Shepu, di soli 37 anni, versa in condizioni non affatto buone, nell’ospedale di Torino. Siamo con voi.

 

13 Risposte

  1. avatar Matilde

    11/13/2010, 02:02 pm

    Condoglianze alla famiglia

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  2. avatar Fabio

    11/13/2010, 02:16 pm

    Condoglianze alla famiglia,
    da parte della famiglia Cazzaniga.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  3. avatar Orazio, Luisa, Elisa

    11/13/2010, 02:16 pm

    ….Vogliamo ricordarti com’eri pensare che ancora vivi, vogliamo pensare che ancora ci ascolti e che ancora sorridi. A Sergio, alla famiglia va il nostro pensiero….

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 4 votes)
  4. avatar Gianni

    11/13/2010, 02:23 pm

    quello che possiamo fare adesso è pregare per lui se crediamo e ricordare, magari dedicando a questa vittima dell’illegalità di questo paese una via o una targa, magari a Palazzolo.

    Dimenticare perché questa persona è morta sarebbe ucciderla 2 volte.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  5. avatar Francesco Bruscolini

    11/13/2010, 02:49 pm

    La redazione di Paderno7, in questo momento infinitamente doloroso, presenta le più sentite condoglianze alla famiglia Scapolan.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  6. avatar Francesco Rienzo

    11/13/2010, 02:50 pm

    Voglio ribadire la vicinanza di Paderno 7.0 alla famiglia di Sergio. Non siete soli, avete il supporto e l’aiuto di tutta la città, che vi sta accanto.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  7. avatar Gianni

    11/13/2010, 04:56 pm

    a proposito qualcuno ha pensato a un modo in cui raccogliere contributi per aiutare la sua famiglia? Ora hanno uno stipendio in meno e l’avvocato da pagare per rivalersi sull’azienda.

    Spero che il sindaco annunci presto che il comune si farà parte civile contro l’Eureco e che cerchi di chiarire con indagini proprie se era opportuno che Arpa e Asl concedessero a quell’azienda di continuare a operare nella maniera in cui lo hanno fatto.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  8. avatar rosalia scapolan

    01/19/2011, 08:48 pm

    il dolore si rinnova ogni volta che si sente parlare di una morte avvenuta sul posto di lavoro e devo dire che è uno stillicidio continuo….. siamo vicini ad Antonella e alla sua piccola che dovrà crescere senza il suo papà, un abbraccio affettuoso da Rosalia Scapolan sorella di Sergio

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  9. avatar Francesco Rienzo

    01/20/2011, 11:08 am

    Il dolore è enorme e difficile da sopportare. Sicuramente noi non possiamo immaginare la vostra sofferenza, perché lavorare è e dovrebbe essere tutelato nella sua essenzialità e imprescindibilità nella nostra vita. Non possiamo trovare le parole giuste per confortare veramente tutti voi. Ma una cosa possiamo farla da cittadini: starvi accanto in questo dolore. Tutti noi padernesi non vi lasciamo soli, e soprattutto non dimentichiamo. Siamo qui vicini a voi, perché questo tragico incidente colpisce tutta Paderno Dugnano.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)

Lascia un Commento

(*) Obbligatorio, il tuo indirizzo Email non viene mostrato

Immagine CAPTCHA
*