FAMIGLIE IN FESTA IL 15 APRILE IN VISTA DELL’INCONTRO MONDIALE

, , 2 Commenti

Domenica 15 aprile presso il Parco Cava Nord si terrà ‘’Famiglie in Festa’’: appuntamento promosso dalle Parrocchie di Paderno Dugnano e Varedo e rivolto a tutte le famiglie delle città. Una giornata di festa da condividere, in preparazione al VII Incontro Mondiale delle Famiglie che si terrà a Milano a partire dal 30 maggio dove il 2 e 3 ci sarà, per la prima volta nel capoluogo lombardo, la presenza del Papa Benedetto XVI.

Ecco il programma della Festa cittadina:

Ore 11.00: apertura degli stand delle realtà associative e dell’Infopoint ‘’Family 2012’’;
Ore 12.00: celebrazione della Santa Messa presso l’anfiteatro del Parco Cava Nord;
A seguire pranzo al sacco;
Ore 14.30: grande gioco per le famiglie;
Ore 15.30: spettacolo musicale con gruppi locali;
Ore 18.00: chiusura della festa.
‘’Famiglie in Festa’’ sarà preceduta da un altro importante evento. Sabato 14 aprile , presso l’ex Cinema Splendor alle ore 20.45, ci sarà la testimonianza di Gianna Emanuela Molla, figlia di Santa Gianna Beretta Molla, sul tema ‘’Una scelta di vita’’.

CONTINUA DOPO IL SALTO

Insomma, un weekend dove provare un’esperienza di festa – che sarà uno dei temi dell’Incontro Mondiale – accompagnata anche da momenti di riflessione e dialogo. Vi invitiamo a partecipare!

Ovviamente vi terremo aggiornati sui prossimi eventi e iniziative legate al grande evento che interesserà la nostra Diocesi.

 

2 Risposte

  1. avatar Gianni Rubagotti

    04/04/2012, 10:08 am

    Sarà una festa anche per i papà separati che vivono appena sopra la soglia della povertà?
    Per le coppie di fatto (Anche omosessuali ma non solo) a cui non sono riconosciuti diritti che non offenderebbero nessuno come di andare a trovare il partner in ospedale in orario di lavoro?
    Per le ragazze madri così poco aiutate come sono poco aiutate le mamme in generale?
    Per le famiglie allargate come quelle dei sostenitori della famiglia “tradizionale” come l’Onorevole Casini (risposato), di Fini (che era sposato con una divorziata e l’ha lasciata per un’altra), Bossi (risposato) e Berlusconi (ci siamo capiti :-) ?

    No per queste e molte altre famiglie questa non sarà una festa per loro ma per altri. Con l’aggravante del fatto che a queste altre non viene nemmeno concesso di essere chiamate col loro nome, “famiglie” cosa su cui in passato la chiesa era più tollerante (il settimanale più letto dai cattolici si chiama Famiglia Cristiana non “Famiglia” e basta, il modello per le famiglie cattoliche è la “sacra famiglia” di Betlemme non “la famiglia”).

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: -3 (from 3 votes)

Lascia un Commento

(*) Obbligatorio, il tuo indirizzo Email non viene mostrato

Immagine CAPTCHA
*