IL CONSIGLIO COMUNALE DICE NO ALL’INSEDIAMENTO DI UNA NUOVA EURECO

, , Lascia un commento

Esplosione in Eureco Holding, azienda chimica, a Paderno Dugnano (www.paderno7onair.it)Lo scorso Maggio avevamo parlato della richiesta di autorizzazione di un’azienda di insediarsi nella sede dell’ex-Eureco, occupandosi di deposito e trattamento di speciali, ovvero la stessa attività che ha portato alla tragedia sul lavoro del 4 Novembre 2010.
Già l’Amministrazione Comunale aveva espresso il proprio parere contrario con una delibera di Giunta, ribadito nella Conferenza dei Servizi della Città Metropolitana che è l’ente competente per la valutazione di tale autorizzazione. Lunedì sera però, il caso è entrato nel vivo del Consiglio Comunale con un Ordine del Giorno presentato dal Sindaco, approvato all’unanimità.

A seguito del voto di ieri il Consiglio Comunale di Paderno Dugnano impegna l’Amministrazione a «perseguire l’obiettivo di evitare l’attivazione dell’impianto di Via Mazzini confermando tale posizione nelle sedi opportune tenendo informata la Commissione Capigruppo sulla evoluzione dell’istanza AIA (Autorizzazione Integrata Ambientale) inoltrata dalla società Tecnologia & Ambiente srl». La delibera verrà trasmessa anche al Sindaco e Consiglieri della Città Metropolitana per le verifiche e azioni sul diniego.

Da parte del Comune, un’azione volta a impedire qualsivoglia attività rischiosa è stata quella relativa al cambio di destinazione d’uso del suolo, da area produttiva a ‘’area per servizi a verde urbano’’, avvenuta con la redazione del PGT.
Vi terremo aggiornati su questa vicenda con l’auspicio che non venga più riattivata nessuna attività per rispetto delle vittime che hanno perso la vita sul posto di lavoro e per evitare le premesse che simili stragi non si ripetano.

 

Lascia un Commento

(*) Obbligatorio, il tuo indirizzo Email non viene mostrato

Immagine CAPTCHA
*