IL MURETTO DEL PIANTO, STRADE E PIAZZE. BUCHE SULL’ASFALTO A DUGNANO E PIAZZA BERLINGUER NON SICURA A PADERNO

, , 10 Commenti

Come promesso poco fa, torna il “Muretto del Pianto“, il celebre appuntamento di Paderno 7 dedicato ai piccoli problemi quotidiani dei cittadini padernesi (clikka qui per approfondire cos’è il Muretto). Quest’oggi ci occuperemo di strade e piazze, andando a riscontrare i casi di cattiva manutenzione presenti tra Paderno e Dugnano.

  • Il primo mattone è da collocarsi in Piazza Berlinguer, la piazza davanti alla stazione di Paderno, dove alcune ragazze ci hanno segnalato l’esecuzione inesatta e non sicura di un’opera.

Come vedrete nel video, sono state poste delle ringhiere in corrispondenza delle uscite di emergenza sulla piazza dai parcheggi sotterranei. Caso vuole che i cancelli intorno alle uscite, che dovrebbero essere ovviamente non agibili dall’esterno, siano facilmente percorribili ed eludibili. Risulta così comodo e agevole per chiunque entrare dalla piazza per accedere ai parcheggi sotterranei. O, ancor peggio, lo spazio costituisce una comoda postazione per giri sospetti di persone poco raccomandabili: diverse segnalazioni, non a caso, lo descrivono come la location adatta per “fumarsi qualcosa” in pace e tranquillità. Cogliamo l’occasione a tal proposito per testimoniare la poca sicurezza di quella piazza, preda ormai di gruppi in solitaria e girovaghi di qualunque tipo.

DOPO IL SALTO, LE BUCHE SULL’ASFALTO AL PARCO TOTI

Spostandoci sulle piste ciclabili in corrispondenza del Parco Toti è possibile riscontrare il totale dissesto della strada, praticamente impercorribile dalle biciclette. Per tutta la lunghezza delle piste, da Dugnano e Palazzolo, chiunque rischia la caduta per le spaccature dell’asfalto. Una manutenzione che non risulta adeguata nemmeno in altre strade in diversi punti della città, come è possibile evincere dal video.

Rimaniamo in attesa di delucidazioni e chiarimenti da chi di dovere, e di ulteriori osservazioni da parte vostra al nostro indirizzo email info@paderno7onair.it.

— Per tutti gli articoli e i video con i problemi del “Muretto del Pianto“, clikka qui oppure vai nell’apposita categoria nella barra a destra del blog —

 

10 Risposte

  1. avatar Lavinia

    04/27/2011, 11:19 am

    Una segnalazione anche da parte mia: verso la fine di via m*****a, dal lato dell’entrata all’oratorio, c’è uno stop che consente la svolta a sinistra delle macchine che arrivano di fronte. Superato lo stop c’è una voragine provocata da un tombino affondato che, data la profondità, si può solo scansare (prenderla in pieno significa provocare danni seri a qualunque mezzo di locomozione). Il problema è che scansandola si invade l’altra “corsia” con le macchine che arrivano dal senso opposto.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  2. avatar Lavinia

    04/27/2011, 11:20 am

    Ehm, il commento mi ha censurato il nome della via. Era via Ma-Donna.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  3. avatar Francesco Rienzo

    04/27/2011, 12:22 pm

    Lavinia, grazie per la segnalazione. Lo teniamo in agenda per la prossima uscita del Muretto. Tante sono, infatti, le segnalazioni che ci arrivano per questo tipo di problemi.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  4. avatar Ruggero

    04/27/2011, 02:19 pm

    Bel lavoro ragazzi, speriamo che chi abbia orecchie per intendere intenda!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  5. avatar Francesco Rienzo

    04/28/2011, 11:02 am

    Grazie Ruggero, noi cerchiamo di fare il possibile per spostare l’attenzione di chi visita quotidianamente Paderno 7 sui piccoli problemi, quelli che i cittadini avvertono con grande sensibilità, perchè sono quei fastidi che toccano da vicino la stragrande maggioranza dei cittadini. Senza andare a riflettere su chi sa quali grandi infrastrutture, di cui nessuno sa avverte assolutamente nulla, ma, soprattutto, per i quali l’ente pubblico non può dare una soluzione immediata.
    Diamo delle risposte veloci per rendere la città più vivibile nella quotidianità.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  6. avatar Gianni

    05/05/2011, 03:22 pm

    Colgo l’occasione di questo post per ringraziare Paderno 7 per il fatto che i miei commenti, anche se (spesso) non coincidono con le idee dei blogger, vengono regolarmente pubblicati.

    Credetemi non è così per tutti i blog cittadini..

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  7. avatar Giorgio

    05/05/2011, 08:08 pm

    Altri blog censurano tutto quello che non piace o non è dalla loro parte.
    Poi scrivono post “filosofici” sui perchè delle loro scelte.

    Almeno qui si può DISCUTERE senza paura della censura catto-comunista.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
  8. avatar Gianfranco Pessina

    05/06/2011, 08:35 am

    Pubblicare o meno tutti i commenti e’ una scelta, come quella di firmarsi o rimanere anonimi. Si puo’ non condividere ma e’ cosi. Invece, leggendo i post di questi giorni, mi chiedo chi siano veramente quelli che censurano.
    Saluti.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  9. avatar Francesco Rienzo

    05/06/2011, 08:44 am

    Gianni, ti ringrazio. Anche se (spesso) non la pensiamo allo stesso modo su molti argomenti, il bello sta proprio nel confrontarsi, sempre nel rispetto degli altri. Paderno 7 nasce proprio da questo, per dare un’alternativa rispetto a chi si aggrappa alle proprie invettive politiche e si dimentica non solo di ragionare, ma sopratutto di far ragionare. La gente spesso si limita ad etichettare ed etichettersi proprio per la paura di questo confronto di idee. Che a mio dire è bellissimo, il sale della buona politica, perché ti costringe a motivare le tue opinioni, cosa più difficile del semplice gridarle. E se hai fatto caso, negli articoli di commento noi facciamo sempre così, non dimenticadoci, prima, di dare l’informazione corretta per permettere a tutti di formulare il proprio giudizio. Siamo partiti in sordina sperando che l’esperimento riuscisse. Ed in realtà è riuscito forse più di quanto avremmo mai immaginato.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  10. avatar Matteo

    05/06/2011, 02:19 pm

    Gianni, tutto lascia il tempo che trova, se leggi bene tra i vari post dei censuratori per eccellenza trovi delle contraddizioni grosse come il Pirellone!!!!
    Sostengono che i blog sono un ottimo strumento per replicare con immediatezza, vivacizzano il confronto, a me personalmente viene da dire ma dove, ma quando? Pubblicano quello che gli fa comodo e snobbano il resto. Hanno montato un Can Can sull’anonimato, minacciando di non pubblicare più nessuno se non si firma con nome e cognome, anche qui ma quando?? Ma dove???? Se i commenti anonimi trasudano disprezzo verso la destra cittadina questa regola se la dimenticano e ammettono commenti firmati da protagonisti di film!! Il loro è un blog personale questo penso che vada rispettato. Personalmente non lo condivido perché non ho mai amato la filosofia de “ il gioco è bello solo se lo faccio io”, a mio avviso perdono di credibilità, censurare le opinioni diverse perché non condivise o fastidiose non li rende migliori, proprio per nulla. Proprio per questo motivo ho quasi messo anche di leggeri perché si perde quel mordente che uno deve avere quando legge un blog “la possibilità immediata di replicare”

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)

Lascia un Commento

(*) Obbligatorio, il tuo indirizzo Email non viene mostrato

Immagine CAPTCHA
*