IL PD DI PADERNO DICE NO ALLA CHIUSURA DELLA TRANVIA MILANO-LIMBIATE

, , 5 Commenti

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa del Partito Democratico, sezione di Paderno Dugnano.

Paderno Dugnano, 15 febbraio 2012

ATM ha comunicato di voler fermare, dal 25 febbraio, la “storica” tranvia Milano-Limbiate sostituendola con trasporto su gomma. La decisione a seguito delle disposizioni dell’USTIF – Ufficio Speciale Trasporti a Impianti Fissi – della Lombardia (che fa capo al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti), causa «mancanza dei requisiti minimi di sicurezza» se non iniziando i necessari interventi di manutenzione straordinaria.

Siamo contrari alla chiusura della tranvia: il trasporto su gomma è più inquinante e, soprattutto nelle ore di punta, non è in grado di garantire gli orari vista anche la situazione di congestione del traffico sulla “Comasina”.

La linea Milano-Limbiate, a maggior ragione oggi che ha sensibilmente aumentato la propria utenza dopo l’attestazione presso la stazione M3 Comasina, si dimostra un servizio essenziale per l’area metropolitana.

Naturalmente i requisiti di sicurezza vanno rispettati: chiediamo quindi che ATM e le Amministrazioni comunali coinvolte nella tratta contribuiscano al mantenimento della linea, al suo ammodernamento ed alla sua riqualificazione, stante anche le difficoltà nei tempi, nei costi e nel flusso di traffico, che rendono improbabile un allungamento della linea metropolitana M3 fino a Cassina Amata.

CONTINUA DOPO IL SALTO

Auspichiamo che il prima possibile – come richiesto dai molti cittadini presenti in Quartiere di Cassina Amata lunedì 13 febbraio e come promesso dal Vice-Sindaco Bogani – l’assessore ai Trasporti Tonello venga a dare risposte concrete nei Consigli di Quartiere di Cassina Amata, ma anche di Paderno e del Villaggio Ambrosiano, su come l’Amministrazione di Paderno Dugnano intende agire in merito.

Invitiamo inoltre tutti i cittadini e i pendolari a firmare contro la chiusura della tranvia: sul tram, ai vari banchetti alle fermate e via Internet sul sito:
www.firmiamo.it/salviamo-il-tram-storico-della-comasina

Ricordiamo infine a tutti la mobilitazione di sabato 18 febbraio alle ore 15.00, con un presidio davanti alla fermata di Limbiate Centro organizzata dall’Amministrazione comunale di Limbiate e invitiamo la cittadinanza a partecipare.

Efrem Maestri, Giuseppe Pollicoro, Maurizio Virtuani
Consiglieri di Quartiere a Cassina Amata
Partito Democratico

Oscar Figus
Coordinatore Cittadino
Partito Democratico
Paderno Dugnano

Riportiamo di seguito anche il codice per i lettori ottici degli smartphone (QR Code) della petizione Internet:
qr_code

 

5 Risposte

  1. avatar Mario Giovanni Mosconi

    02/17/2012, 04:07 pm

    Penso che una chiusura della tramvia Milano-Limbiate e la sostituzione con trasporto su gomma sia deleteria.
    Detto questo penso anche che il progetto di riqualificazione esistente della linea Milano-Varedo (non fino a Limbiate) che prevede ad esempio il trasferimento della linea al centro della sede stradale vorrebbe dire trasporto su gomma per almeno 5 anni, ad essere ottimisti, e 8-10 nella peggiore delle ipotesi senza contare i disagi che si creerebbero. A conclusione di tutto, dopo aver speso decine di milioni di euro e risorse varie, avremo come risultato comunque qualcosa di vecchio che sicuramente non guarda al futuro.
    Ritengo che una messa in sicurezza dell’attuale linea con la sostituzione del parco rotabile con vetture più recenti in grado di permetterne l’utilizzo anche da parte dei disabili sia la soluzione migliore in previsione, e questo si che guarda al futuro, di un prolungamento della linea M3.
    Ho la sensazione che come spesso accade si cavalchi l’onda solo per trarne un vantaggio politico senza pensare effettivamente al bene dei cittadini.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: -2 (from 2 votes)
  2. avatar Oscar Figus

    02/19/2012, 12:55 pm

    Caro Mario

    L’esperienza ci insegna che i progetti sono sempre migliorabili e sempre da migliorare.

    Ciò non toglie che il problema sia considerare la situazione fino a Limbiate dove la tranvia termina presso un complesso scolastico in una cittadina che ha solo il tram in alternativa al trasporto su gomma che tu stesso (ed io condivido) definisci deleterio.

    La messa al centro della sede stradale ha svantaggi (alcuni passaggi difficili, costi e tempi) ma anche vantaggi (la maggior parte degli attraversamenti).

    Anche a me – idealmente – non dispiacerebbe il prolungamento della M3 ma, converrai, se lo attestiamo al Villaggio il problema per Cassina Amata rimane e così via fino a Limbiate (dove non arriverà probabilmente mai) con tempi e costi molto superiori e con un rapporto fra costo di costruzione, costo di esercizio, benefici in termini di flusso di utenza insufficiente.

    Io sono sempre perché i problema si affrontino, si è ipotizzato in questi giorni di un altro progetto che non cambia la sede stradale e che costa meno, valutiamolo.

    Sul fermo della tranvia Milano-Limbiate, dopo che è stato un nostro consigliere di quartiere, Efrem Maestri, tra i primi a sollevare il problema anche presso il comune di Milano, contribuendo alla proroga di cui si vocifera e che speriamo sia confermata, insinuare che noi si faccia su questo argomento una speculazione politica lo trovo quanto meno bizzarro.

    A meno tu non voglia dire anche su questo argomento, come troppo spesso viene detto di altri argomenti, non si deve fare politica, in questo caso sappi che io non sarò mai d’accordo: credo invece che sia un dovere – prima ancora che un diritto – da parte dei politici prendere posizione sulle questioni che riguardano il bene dei cittadini.

    con immutata stima
    Oscar

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  3. avatar Mario Giovanni Mosconi

    02/20/2012, 08:19 am

    Nessun dubbio che che la (P)olitica debba essere al servizio dei cittadini. Spesso la (p)olitica é fine a se stessa. Non deve crearsi uno scontro tra pro e contro perchè in realtà esiste un problema a cui tutte le forze politiche devono essere in grado di dare una risposta.
    Sul progetto in se, ribadisco la mia convinzione che una linea metroplitana che arrivi anche solo fino a Villaggio Ambrosiano, sia sempre meglio di una tramvia. Non penso poi che i disagi ed i tempi causati dai lavori per portare la tramvia al centro della sede stradale siano molto diversi da quelli eventualmente necessari al prolungamento della M3. In sintesi sui progetti si può e si deve discutere senza pregiudizi avendo come fine il miglioramento dei servizi offerti ai cittadini.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  4. avatar giorgio r.

    02/20/2012, 12:24 pm

    Visto che siamo tutti d’accordo che la politica debba essere al servizio dei cittadini, perche allora non sedersi ad un tavolo ed analizzare seriamente il problema del trasporto pubblico a Paderno Dugnano e in particolare la riqualificazione della tranvia Milano-Limbiate.
    Più volte ho sollecitato il Consiglio di Quartiere di Cassina Amata ad affrontare l’argomento non ultimo circa un anno fa’ alla presenza dell’Assessore Tonello, ma nulla è stato fatto.
    Ora vista l’emergenza in cui ci troviamo spero che presto si possa avere un confronto chiaro sull’argomento , con la possibilità di visionare i vari progetti possibilmente suffragati da costi e tempi di realizzo, perché non vorrei che a furia di chiedere 100 (metropolitana ) ci si trovi con perdere anche quello che attualmente si ha (tranvia).

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
  5. avatar Giorgio Grassi

    02/21/2012, 07:14 pm

    ciao Mario,
    nessuna speculazione sulle spalle dei cittadini, del resto il PD è un partito popolare e la presa di posizione sull’argomento è solo buonsenso, e difesa della cosa comune: salute, economia familiare, diritto a spostarsi…,
    ha ragione Giorgio, miglioriamo ciò che abbiamo…aspettando il massimo,
    la MM3 io penso che, strategicamente, non dovrà fermarsi al Villaggio Ambrosiano ma dovrà proseguire fino ad incrociare la vecchia linea ferroviaria VA-BG…ragazzi se dobbiamo pensare in grande non limitiamoci al nostro orticello…buona serata

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)

Lascia un Commento

(*) Obbligatorio, il tuo indirizzo Email non viene mostrato

Immagine CAPTCHA
*