INSIEME CONTRO LE MAFIE, QUESTA SERA FIACCOLATA PER LA LEGALITÀ

, , Lascia un commento

contro_mafie-1462180319Stasera, lunedì 22 maggio, siamo tutti invitati a prendere parte al corteo organizzato in occasione della Giornata della Legalità, che coincide con il 24esimo anniversario della strage di Capaci, in ricordo di Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e degli agenti delle loro scorte. Il ritrovo è per le ore 19.15 in Piazza del Mercato, dove saranno distribuite le fiaccole a tutti i partecipanti, mentre la partenza è prevista per le 19.30. Il percorso prevede le seguenti tappe: via Oslavia, via IV Novembre, sosta di fronte alla sede della Scuola primaria De Marchi, lettura di brani a cura degli studenti delle scuole secondarie di primo grado, via Roma, sosta di fronte alla Libreria Parole Dolci, spettacolo “Se questo è un giusto” a cura del laboratorio teatrale della scuola Croci, via Camposanto, arrivo in piazza Falcone e Borsellino. La serata proseguirà al Centro Falcone e Borsellino dove, alle ore 20.30, si terrà Memorial Falcone, a cura dell’associazione Rita Atria, che comprenderà un incontro con Nella Vulcano, autrice del libro “Sulle orme di Martin”, e un concerto con i gruppi musicali Psicosuono e Franz Englaro. Il ciclo di appuntamenti dedicati alla lotta alle mafie si concluderà martedì 23 maggio, presso l’Auditorium Tilane, con “Una vita in divisa”, un incontro istituzionale aperto alla cittadinanza con Generale Tito Baldo Honorati. Nel corso della serata saranno consegnati gli attestati di benemerenza ai militari e agenti delle Forze dell’Ordine che operano nella Città di Paderno Dugnano.

“La vera libertà è quella che si fonda sull’onestà, sul coraggio di guardare in noi stessi, sull’ascolto puntuale di quell’amica scomoda ma preziosa che è la nostra coscienza, sul rispetto di sè e dunque degli altri. Perciò essere contro le mafie e la corruzione – e altre forme di violenza magari meno esplicite ma non meno diffuse – significa innanzitutto diventare cittadini responsabili, persone attente alle vite degli altri e capaci al tempo stesso di guardare lontano, dove non arrivano l’indifferenza e l’egoismo che uccidono i sogni e il bene comune. I cittadini che vi auguro di diventare.”

Don Luigi Ciotti

 

 

Lascia un Commento

(*) Obbligatorio, il tuo indirizzo Email non viene mostrato

Immagine CAPTCHA
*