“KATE CORNER”: DROGHE E SESSUALITA’ – PARTE 1

, , Lascia un commento

Kate Corner (www.paderno7onair.it) Vari studi scientifici hanno verificato che l’uso di sostanze influenza l’attività sessuale nei suoi vari aspetti come il desiderio, l’eccitazione ma anche il piacere sessuale, fino al punto di rischiare di pregiudicarli.
Oltre a ciò, uno studio pubblicato su un importante rivista scientifica “Eurosurveillance” ha indicato come l’assunzione di sostanze costituisce un fattore di rischio importante rispetto alla pratica di sesso non sicuro ed inoltre abbassa le difese immunitarie facilitando la contrazione di tutti i tipi di infezioni.

Anche altri fattori come lo stato d’animo della persona che ha assunto droghe, o il suo stato mentale, o la relazione con il partner, o comunque varie caratteristiche personali del soggetto possono intervenire nel determinare e/o intensificare una data reazione, ma alla lunga gli effetti negativi delle droghe sulla sessualità, si fanno sentire a prescindere da tutto. Gli effetti sessuali delle droghe sono più evidenti negli uomini che nelle donne, questo a causa del fatto che la reazione sessuale maschile (come problemi di erezione) è visibile rispetto a quella femminile, ma sono simili in entrambi i sessi.

Elenco qui le conseguenze a livello sessuale che comporta l’assunzione di ciascun tipo di droga e sostanza.

CONTINUA DOPO IL SALTO

Allucinogeni
Inizialmente sembra che esaltino le sensazioni sessuali, ma il loro uso prolungato può reprimere la funzione sessuale.

LSD
Le allucinazioni prodotte da questa sostanza non hanno per nulla contenuto sessuale, come spesso si crede, ma sono costituite da un’alterazione dello stato di coscienza, da mutamenti dell’umore e da distorsioni percettive spazio-temporali.
C’è chi sostiene di aver provato un aumento di consapevolezza per il sesso quando sono in trip, ma
i trip sono imprevedibili… per cui si possono vivere spiacevoli allucinazioni, a volte addirittura traumatiche, e poi di solito non si ha erezione.

Cannabis (Marijuana)
Il protrarsi nel tempo (molti mesi) dell’uso abituale della Cannabis, nei maschi può causare impotenza e problemi di fertilità dovuti a oligospermia (data da un crollo della produzione di spermatozoi) e al calo di produzione di testosterone; nelle femmine si possono avere problemi di fertilità dovuti alla modifica dell’ovulazione e del ciclo mestruale.

Anfetamine e Cocaina
Sono sostanze stimolanti il SNC (sistema neurologico centrale?).
La cocaina inizialmente e a basse dosi può indurre un aumento del desiderio, ma poi ad alte dosi e un uso prolungato possono portare a diminuzione dello stesso e a problemi di erezione ed impotenza, così come alla compromissione della capacità di provare l’orgasmo.
Le anfetamine inizialmente producono un aumento repentino del desiderio, che però altrettanto rapidamente crolla, ed un ritardo nell’orgasmo che può essere piacevole per il prolungamento del rapporto sessuale, ma l’abuso cronico induce inibizione orgasmica oltre che diminuzione della libido. Sembra che inoltre sia associato un certo dolore fisico ai genitali in entrambi i sessi.

Ecstasy
C’è chi sostiene che regali un senso di calore ed empatia verso il partner, unito a sensazioni di prestanza fisica, ma sono solo sensazioni. In realtà si registra la perdita di sensibilità e difficoltà nel raggiungimento dell’orgasmo.

Lunedì pubblicheremo la seconda parte.
Restate con noi!

 

Lascia un Commento

(*) Obbligatorio, il tuo indirizzo Email non viene mostrato

Immagine CAPTCHA
*