LITE SULLA MANUTENZIONE DELLA MILANO-MEDA E NUOVI LAVORI SULLA RHO-MONZA

, , Lascia un commento

mime

Ormai da tempo la Superstrada Milano-Meda è al centro di una polemica tra Pedemontana, Città Metropolitana di Milano e Provincia di Monza, che sembrano giocare alla patata bollente; al centro del dibattito la pulizia della suddetta strada, problema che già un anno fa il Presidente della Provincia di Monza, Gigi Ponti, aveva affrontato invitando all’azione le amministrazioni comunali per restituire a questa importante arteria una condizione di decoro.

Gigi Ponti torna a parlare e lo fa in risposta a Fabrizio Cecchetti, Vicepresidente del Consiglio Regionale, il quale qualche giorno fa ha annunciato di voler impugnare un’azione penale nei confronti di chi non si occupa della manutenzione delle strade: oltre alla Milano-Meda, anche il parco del Roccolo nella zona Nord Ovest della Provincia di Milano, la SP 13 Monza-Melzo e la SS 36 dello Spluga.

“Ricordo al Vicepresidente Cecchetti che questa Provincia, nonostante non sia ancora il gestore della tratta, da mesi solleva la questione, che ormai è diventata emergenza cronica”: queste le parole di Gigi Ponti che, inoltre, aggiunge che il Prefetto di Monza e Brianza Giovanna Vilasi, nel Gennaio corso, è riuscita a coinvolgere la Società Pedemontana che, quindi, svolgerà una prima parte dei lavori per un importo di 80.000€, tenendo conto che la spesa totale ha un costo di circa 1.100.000€. Il Presidente conclude: “Alla Provincia sta a cuore il decoro e la pulizia delle strade almeno quanto a Regione Lombardia. Ora si tratta di far seguire allo sdegno azioni concrete e risolutive”.

Per quanto riguarda la Rho-Monza invece, Sabato inizieranno i nuovi lavori sulla e si protrarranno fino al 10 Luglio; quattro mesi in cui di certo non mancheranno i disagi per gli automobilisti; la Provinciale sarà ridotta a una corsia per senso di marcia nel tratto compreso tra gli svincoli di Novate via Brodolini e di Bollate-Novate, dietro il supermercato Famila. Variazioni necessarie in particolare per la realizzazione delle opere di attraversamento in sotterranea, delle vie Bollate e IV Novembre, sul confine tra i Comuni di Novate e Bollate e della linea ferroviaria Milano-Saronno.

 

Lascia un Commento

(*) Obbligatorio, il tuo indirizzo Email non viene mostrato

Immagine CAPTCHA
*