NEVE A MILANO E IN PROVINCIA. ECCO IL PUNTO DELLA SITUAZIONE

, , 5 Commenti

Neve Paderno (www.paderno7onair.it)MILANO – Una leggera neve farinosa (guarda le foto dei lettori) ha imbiancato, dalle 6.30 circa di venerdì mattina, le principali strade e autostrade della Lombardia, ma i problemi maggiori sono stati causati dal gelo (in mattinata -4 gradi): ritardi su un terzo delle linee ferroviarie lombarde e blocco totale per un’ora alla stazione di Monza, con ripercussioni su tutto il traffico ferroviario. C’è stato anche un guasto a un treno della metropolitana sulla linea 1. La nevicata non è stata intensa e i minuscoli fiocchi hanno creato solo un leggero velo bianco. Traffico molto intenso, con momenti di congestione, anche per l’affollamento tipico del periodo pre-natalizio. La neve è poi diminuita fino a cessare verso sera. Sabato giornata di sole, ma con temperature in ulteriore diminuzione.

GUASTO TRENO METRO’ – Un guasto a un treno ha bloccato tra le 9.50 alle 10.20 di venerdì mattina circa il traffico tra le fermate di Gorla e Sesto San Giovanni della linea 1 della metropolitana. L’Azienda Trasporti Milanesi ha specificato che probabilmente il guasto alle porte della vettura è stato dovuto alla temperatura sotto lo zero (circa -2 gradi).

BLOCCO A MONZA – Completamente paralizzata, dalle ore 11 alle 12 circa di venerdì, la stazione ferroviaria di Monza: tutti gli impianti elettrici sono andati in tilt, i treni in transito sono stati fermati sui binari e ai viaggiatori sono stati annunciati ritardi imprecisati. Monza è lo snodo di tutte le linee per Como-Chiasso-Lecco-Sondrio e Bergamo via Carnate, quindi è rimasta ferma tutta la circolazione ferroviaria Fs verso nord (non è coinvolta Varese). Dalle principali stazioni milanesi (Centrale, Porta Garibaldi e Lambrate) e da quelle di Greco Pirelli e di Sesto San Giovanni i treni non potevano partire perché a Monza non c’erano binari liberi. Bloccati anche i Cisalpini per la Svizzera. Alle 11.50 sono ripartiti i primi due treni verso nord. Il treno che doveva arrivare alle 11.22 da Chiasso è arrivato alla stazione Garibaldi con 60 minuti di ritardo; 30 minuti per i convogli da Varese e Lecco. Seri problemi per i pendolari su molte delle linee lombarde: il 33% dei treni venerdì mattina ha accumulato almeno 15 minuti di ritardo, 35 minuti sulla linea da Pavia, 40 sulla Milano-Brescia. Verso le 14 altri ritardi si sono accumulati sulla linea dalla Stazione di Porta Genova, a Milano, verso Mortara e Pavia. Qui diversi convogli hanno ritardi fino a oltre mezz’ora.

AEREOPORTI E SALATURA DELLE STRADE, DOPO IL SALTO

AEROPORTI OPERATIVI – Gli aeroporti milanesi di Linate e Malpensa sono sempre stati del tutto operativi e non hanno risentito della lieve nevicata. Gli aerei sono stati sottoposti alle abituali operazioni di pulizia dal ghiaccio e dalla neve. A Linate è stato cancellato un volo per Amsterdam a causa della chiusura dello scalo olandese, dove era diretto, per il maltempo. A Milanello, nel Varesotto, i campi coperti dai fiocchi hanno costretto il Milan ad allenarsi al coperto. Nel Bergamasco e in Valtellina la neve ha mandato in tilt il traffico.

SALATURA DELLE STRADE – La distribuzione del sale è iniziata giovedì notte ed è continuata venerdì con il coordinamento della Protezione Civile che ha allertato tutte le strutture operative (118, polizia local, vigili del fuoco, Atm, Cisom, Nuir e Amsa). In particolare, Amsa ha utilizzato 117 mezzi impiegando 404 uomini, di cui 321 per la salatura manuale. «La polizia locale – ha spiegato il vicesindaco Riccardo De Corato – non ha segnalato particolari problemi. La circolazione ha subito solo qualche rallentamento considerando anche il maltempo e i flussi aumentati per il periodo delle feste natalizie».

(Fonte: Il Corriere della Sera)

 

5 Risposte

  1. avatar Gianni

    12/17/2010, 07:44 pm

    Come risponde il comune a chi dice che si poteva spargere il sale prima di stamattina dato che la nevicata era annunciata e che nei comuni vicini si viaggiava molto meglio che qui?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  2. avatar Franco

    12/17/2010, 07:57 pm

    Sì, è stata una cosa vergognosa che non si sia subito intervenuti nelle prime ore della mattina. Forse, chi doveva dare ordine ai mezzi spargisale di uscire, stava dormendo. L’amministrazione non fà una bella figura, anzi.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  3. avatar Gianfranco Pessina

    12/17/2010, 09:39 pm

    Ragazzi non scherzate….. questa foto è dell’anno scorso.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  4. avatar Lorenzo Locatelli

    12/17/2010, 10:51 pm

    Confermo Sig.Pessina, la foto è di repertorio e viene usata in occasione dei post che riguardano le nevicate.
    Se vuole farcene avere una diversa, anche di questi giorni, gliene saremmo grati.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  5. avatar Giorgio

    12/17/2010, 11:03 pm

    Beh foto di repertorio o no sta di fatto che per il secondo anno di fila l’amministrazione comunale fa una figura davvero pessima con la neve… Già annunciata da una settimana e facilmente prevedibile, la nevicata ha provocato rallentamenti e disagi in tutta Paderno, completamente bloccata alle ore 11. Uscendo per recarmi in stazione non ho potuto notare la differenza abissale tra le strade di Paderno e quelle di Milano, quasi del tutto pulite e comunque “salate” a dovere (fatto che l’anno scorso invece non si era verificato neanche a Paderno…)

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)

Lascia un Commento

(*) Obbligatorio, il tuo indirizzo Email non viene mostrato

Immagine CAPTCHA
*