NEVE A PADERNO DUGNANO, IL GIORNO DOPO. LE STRADE NON VENGONO PULITE. CHI E’ IL RESPONSABILE?

, , 4 Commenti

Neve a Paderno Dugnano dicembre 2010 5 (www.paderno7onair.it)

Neve, freddo e gelo. Non è una novità il fatto che i mesi invernali portino con sè quei fiocchi nevosi che cadono dal cielo. Fiocchi che, forse, alcuni fanno finta di scoprire per la prima volta come i bambini alla loro prima nevicata. Non è un mistero, anzi era ampiamente prevedibile, che ieri Paderno Dugnano e tutto l’hinterland milanese sarebbe stato imbiancato dalla neve. I bollettini, arrivati con largo anticipo, hanno infatti permesso a tutti i Comuni di tenersi pronti, sgomberando le strade e permettendo la regolare circolazione del traffico durante un pieno giorno lavorativo. Tutti, meno che Paderno Dugnano.

Chiunque abiti nella nostra città, o per lo meno abbia avuto occasione di attraversarla nella giornata di ieri, si sarà accorto come, dai primi fiocchi del mattino e fino alla tarda serata, le strade siano rimaste ricoperte dal soffice manto nevoso, senza alcuna ripulitura nemmeno delle strade principali. Come potete osservare dalle foto, nessuno ha pulito le arterie principali di Paderno Dugnano, causando danni non da poco alla circolazione di cose e persone. E noi ci chiediamo, perchè?

CONTINUA DOPO IL SALTO: CHI AVREBBE DOVUTO FARLO? (FOTO)

Chi era deputato a questo compito, chi avrebbe dovuto curare la pulitura della strade, e non l’ha fatto? Tanti sono stati gli incidente automobilistici di ieri a tal proposito, nell’arrabbiatura generale dei padernesi. Cittadini che, forse, vorrebbero sapere chi sia il responsabile di questa situazione, che viene pagato con i nostri soldi senza che adempia al proprio ruolo. La nostra non è un’accusa o un attacco generico: la nostra critica è tutto fuorchè demagogia. Ma vorremmo sapere chi, all’interno dell’amministrazione, non ha adempiuto alla propria funzione. L’oggettività è un attributo fondamentale per chi ha dei ruoli di rilievo. Così come quando si esulta per dei giusti meriti, altrettanto bisogna fare mea culpa quando sono evidenti le proprie colpe.

 

4 Risposte

  1. avatar Stefano

    12/18/2010, 03:52 pm

    Per sapere chi è responsabile della pulitura (o non pulitura) delle strade innevate, è sufficiente verificare chi sono stati i vincitori dell’ultimo appalto e quali fossero i loro “doveri”.
    Quando -anni fa- ho dovuto farlo io con la ditta per cui lavoravo, l’accordo (messo nero su bianco) era quello di uscire SOLO al raggiungimento dei 2 cm minimi di neve sulle strade…..
    E’ una questione molto semplice.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  2. avatar Sergio

    12/19/2010, 12:41 am

    Io che non mi occupo di politica, ma non mi dispiace leggere questo blog, vorrei dare il mio umile parere: visto che giornalmente come dirigente, mi occupo di gestione del personale, credo di conoscere i ruoli che deve prevedere sia un’azienda, sia una pubblica amministrazione(che in fondo è un’azienda pubblica). Desumo che la responsabilità della pessima gestione del problema, più che del sindaco, sia dell’assessore preposto di competenza: chi è che su Paderno Dugnano tra le sue competenze, ha il compito di monitorare queste “emergenze” ? Rispondete a questo quesito e avrete un responsabile senza possibilità d’ammenda. E a tal proposito vorrei aggiungere che grazie a questa persona,ieri mattina ho passato 40 MINUTI per percorrere il tratto che da Incirano,va a Palazzolo…pazzesco…

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  3. avatar Luigi P. Maestri

    12/19/2010, 12:00 pm

    E’ uno scandalo. Non è possibile che nemmeno le strade principali siano state ripulite dalla neve. Presumo che, come dice Sergio (non ci vuole una scienza) il responsabile che cercate sia l’assessore preposto e pagato per questo. E se non sbaglio dovrebbe essere l’assessore ai lavori pubblici.

    Il problema è che, anche se la colpa è di una persona, la colpa si ripercuote anche su tutto il comune ed il sindaco, che è quello che abbiamo votato noi. Forse lui dovrebbe farsi delle domande, dire di aver sbagliato persona e cambiarla. Visto che anche la nevicata dell’anno scorso aveva provocato gli stessi problemi e la stessa situazione. La neve non è un problema da poco, ed la prima cosa che percepisce il cittadino.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  4. avatar Matteo

    12/19/2010, 09:23 pm

    Dateci nome e cognome di questo cervellone, così la prossima volta evitiamo di votarlo.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)

Lascia un Commento

(*) Obbligatorio, il tuo indirizzo Email non viene mostrato

Immagine CAPTCHA
*