NON CI SARÀ UNA NUOVA EURECO. IL TAR ACCOGLIE IL RICORSO DEL COMUNE DI PADERNO DUGNANO

, , Lascia un commento

Esplosione in Eureco Holding, azienda chimica, a Paderno Dugnano (www.paderno7onair.it)In data 8 Agosto la Terza Sezione del TAR della Lombardia ha accolto il ricorso presentato dal Comune di Paderno Dugnano e ha annullato l’Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA) rilasciata da Città Metropolitana di Milano alla società Tecnologia&Ambiente nel Luglio 2016. In poche parole, il provvedimento avrebbe consentito all’azienda l’attivazione per le attività di smaltimento e recupero dei rifiuti nello stesso insediamento dove è avvenuta la tragedia dell’Eureco.

Il TAR ci ha dato ragione ritenendo legittime le nostre contestazioni che già in fase di conferenza dei servizi avevamo evidenziato con chiarezza e fermezza di posizione – commenta il Sindaco Marco Alparone – Avevamo annunciato le nostre obiezioni sia tecniche sia giuridiche a Città Metropolitana all’indomani del rilascio dell’autorizzazione e ci siamo rivolti a un giudice terzo per far valere le ragioni di un’intera comunità. Questa sentenza oggi ci dice che ci siamo sempre mossi con coerenza e soprattutto legittimamente per evitare che venisse attivato un nuovo impianto nello stesso sito in cui quattro persone hanno perso la vita nel novembre del 2010. Abbiamo dovuto chiedere l’intervento di un Tribunale dopo aver preso tristemente atto che non era stata rispettata la volontà politica e sociale della nostra città espressa in tutte le sedi istituzionali. E’ una vittoria dal sapore comunque amaro, perché il pensiero non può che andare a chi in quel sito produttivo ha trovato la morte e alle loro famiglie che non li hanno più potuti riabbracciare”.

 

Lascia un Commento

(*) Obbligatorio, il tuo indirizzo Email non viene mostrato

Immagine CAPTCHA
*