“NON ESISTE CHI PICCHIA PER AMORE”, I RAGAZZI DELLE GRAMSCI SFIDANO LA VIOLENZA SULLE DONNE. L’INNOCENZA CHE ESORCIZZA IL MOSTRO

, , 1 Commento

Non esiste chi picchia per amore, i ragazzi delle Gramsci (www.paderno7onair.it)

Una rassegna delicata e commovente. Così potremmo definire “Non esiste chi picchia per amore“, la serata organizzata mercoledì scorso in Tilane dalle classi terze A, B e C dell’Istituto Gramsci. Già qualche settimana fa gli studenti della scuola padernese avevano allestito lo spettacolo riservandolo solo a genitori ed insegnanti: ma proprio la novità e la freschezza dell’esperimento hanno fatto intuire al professor Boggia e all’Amministrazione Comunale che sarebbe stato importante ed una buona occasione per la città intera assistere di nuovo alle esibizioni dei ragazzi aprendo le porte a tutti.

Già qualche giorno fa Paderno 7 vi ha parlato dell’evento messo in piedi dai ragazzi: pensare ed affrontare la violenza sulle donne a proprio modo, con il linguaggio tipico di chi si affaccia a questo mondo e si appresta a conoscere quel mostro che talvolta attanaglia qualcuno di noi. Musica, suoni, parole e silenzi, dove ognuno parla dei “mostri” con l’innocenza intrinseca di quell’età. Ecco il contrasto, la malvagità strideva con la limpidezza dei ragazzi, quel linguaggio a volte molto forte ed intenso quasi lasciava allibiti gli spettatori perchè pronunciato dal quindicenne che non ti aspetti.

CONTINUA DOPO IL SALTO

Ma qui stanno la novità e la freschezza, qui emerge quel terribile problema che colpisce indistintamente piccole creature, e le costringe d’un tratto a diventare grandi: questo contrasto rappresenta la mostruosità che non ci rende più umani. Il dolce e l’amaro si alternavano senza pietà, passando dalle immagini del dolore che attraversano tutte le sfumature della violenza all’ottimismo che ti rivela la via d’uscita. E qui sta la possibilità della soluzione, se se ne parla davvero. Grazie ai ragazzi e grazie agli organizzatori per questa opportunità.

 

Una Risposta

Lascia un Commento

(*) Obbligatorio, il tuo indirizzo Email non viene mostrato

Immagine CAPTCHA
*