NUOVI SCENARI IN VISTA PER IL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE PADERNESE

, , Lascia un commento

staz_pad_1Nei giorni scorsi si è tenuto un incontro tra il Comune di Paderno Dugnano e Regione Lombardia per definire le strategie legate al nuovo piano per il servizio del trasporto pubblico locale, in particolare sul completamento delle opere connesse alla riqualificazione della stazione ferroviaria e della velostazione in Piazza Berlinguer.

Un incontro positivo sotto tutti i punti di vista – commenta il Vicesindaco Gianluca Bogani – Abbiamo avuto rassicurazioni, anche sul piano tecnico, per la messa in funzione a breve degli ascensori della stazione di Paderno che consentiranno un accesso facilitato a chi ha necessità di raggiungere le banchine ferroviarie senza quindi dover utilizzare le scale accedendo al sottopasso dalle vie IV Novembre e Arborina. Una buona notizia e un servizio ancora più confortevole non solo per l’utenza ferroviaria ma anche per le famiglie che dall’inizio dell’anno scolastico possono utilizzare il sottopasso ferroviario lasciando l’auto al parcheggio sotterraneo di via Pogliani e in quello in superficie di via Arborina”.

Un altro argomento affrontato direttamente con l’Agenzia del Trasporto Pubblico Locale è la definizione del servizio che sarà offerto ai cittadini padernesi sia per muoversi all’interno della città sia nelle direttrici extraurbane.

Le prossime settimane saranno dedicate al confronto tecnico con l’Agenzia perché abbiamo ribadito la necessità per Paderno Dugnano di prevedere linee aggiuntive rispetto a quelle già inserite nella bozza di piano in discussione tra enti sovra comunali – spiega l’Assessore Simone Tagliabue – L’Agenzia sta lavorando ad un trasporto pubblico integrato su tutta la Città Metropolitana di Milano ma noi vogliamo continuare a garantire e ad implementare il trasporto pubblico in sede cittadina che serve anche la nostra utenza scolastica. L’Agenzia ha accolto la nostra richiesta impegnandosi a supportarci con i sui tecnici specializzati nella rimodulazione di linee e percorsi che potranno offrire ai cittadini di Paderno Dugnano un’alternativa efficace ed efficiente all’auto privata. La nostra progettualità mira, infatti, a portare notevoli risparmi per il Comune e alla possibilità di istituire una tariffa locale che potrà essere sicuramente più bassa rispetto a quella in discussione in questo periodo per le tratte extraurbane. Siamo sempre stati favorevoli al ‘biglietto unico’ per i collegamenti da e per Milano, ma vogliamo che chi si muove all’interno della nostra città continui ad avere biglietti e abbonamenti ad un costo inferiore rispetto a quelli ‘metropolitani’. Mi auguro che adesso il concetto sia più chiaro anche a chi fino a ieri volantinava sulla tariffa unica senza coglierne i risvolti negativi per quei cittadini, anziani e studenti su tutti, che utilizzano le linee urbane di Paderno Dugnano”.

 

Lascia un Commento

(*) Obbligatorio, il tuo indirizzo Email non viene mostrato

Immagine CAPTCHA
*