RIQUALIFICAZIONE DELLE VIE PADERNESI, I LAVORI PREVISTI A PALAZZOLO E CALDERARA

, , 2 Commenti

Anche l'area antistante l'Asilo Nido di Palazzolo, in condizioni di insicurezza, verrà riqualificata

Anche l’area antistante l’Asilo Nido di Palazzolo, in condizioni di insicurezza, verrà riqualificata

Dopo aver descritto la tipologia dei lavori previsti in Via Sant’Ambrogio entro il 2016, elenchiamo gli altri interventi contenuti nello stesso progetto preliminare approvato dalla Giunta, per un totale di 429.600 euro. L’elenco dei lavori finanziati riguardano principalmente i quartieri di Palazzolo Milanese e Calderara.

Il primo intervento sarà la realizzazione di un nuovo collegamento ciclopedonale tra Via Monte Sabotino e Via Monte Cervino, in corrispondenza della Comasina. In quel piccolo tratto costeggia il canale ‘’Derivatore Valle Seveso’’ noto ai palazzolesi come ‘’Canarello’’, ma attualmente versa in condizioni di insicurezza. I lavori infatti, consisteranno nello sfalcio e pulizia delle essenza arboree infestanti, la posa di un pacchetto-marciapiede e dell’illuminazione pubblica, nonché di un parapetto di protezione e della segnaletica per gli attraversamenti pedonali. Costo totale dell’opera: 44.500 euro.

In Via Turati invece, strada estremamente congestionata durante le ore di punta, vi è solo per i pedoni un camminamento protetto da degli archetti ed è proprio per garantire l’incolumità di chi percorre quella via che verrà realizzato un nuovo marciapiede largo 1,20m. Costo totale dell’opera: 13.066 euro.

Sempre in prossimità di Via Turati, i lavori interesseranno anche l’area antistante l’Asilo nido ‘’Girotondo’’ di Via Monte Sabotino, priva di misure di sicurezza a causa dell’elevata velocità dei veicoli che sfrecciano in quell’arteria, di cui abbiamo parlato già in passato su questo blog. La soluzione proposta è quella di ampliare il primo tratto di marciapiede e di cambiare il disegno degli stalli da perpendicolari a paralleli all’asse stradale evitando così eventuali ingorghi all’incrocio con Via Turati; il parcheggio verrà poi interrotto da un ulteriore ampliamento del marciapiede davanti all’ingresso dell’Asilo con spostamento dell’attraverso pedonale in prossimità di Via Brodolini. Nuovi stalli verranno realizzati nel lato sud della Via Monte Sabotino. Costo totale dell’opera: 32.600 euro.
Bisogna constatare però, che nella delibera non viene menzionato il problema dell’alta velocità presente nella via, che costituisce un fattore di estremo pericolo, e nessuna soluzione è stata presa. Speriamo che si possano fare delle correzioni al riguardo.

Per quanto riguarda il quartiere di Calderara, l’unico intervento riguarderà Via Sondrio, in particolare nell’area antistante l’Asilo. In passato era stata realizzata una fontana, ma il suo meccanismo era talmente complicato da rendere troppo onerosi i costi di gestione. Pertanto si procederà alla demolizione della fontana che verrà sostituita da un tondello su cui piantare una nuova essenza arborea da definirsi e per la sicurezza dei bambini, l’area verrà recintata da pannelli metallici in modo tale da realizzare una zona filtro, in quanto l’edificio si affaccia direttamente alla strada. Costo totale dell’opera: 14.100 euro.

Un ulteriore lotto funzionale d’interventi per la riqualificazione di strade e piazze padernesi stato finanziato con un importo di 566.000 euro e nel prossimo post descriveremo nel dettaglio gli altri interventi previsti.

 

2 Risposte

  1. avatar silvio

    01/19/2016, 01:28 pm

    buongiorno a questa fantastica e bellissima lista della spesa mancherebbe da circa 10 anni l’ incrocio di via meda e la completa asfaltatura di via cascina sant’ angelo e la via mazzini ” davanti alla ex sede del consiglio di quartiere “

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  2. avatar Giorgio Barbiroli

    06/15/2016, 03:09 pm

    Buon giorno
    Non discuto delle opere di riqualificazione in corso , ma Via Pier della Francesca fa parte del territorio di Paderno Dugnano o di Varedo ? Mi spiego , si sono gia’ versati da anni gli oneri di urbanizzazione che comprendono l’illuminazione stradale (INSUFFICIENTE), il manto stradale(LASCIA A DESIDERARE) e il marciapiede(INESISTENTE) .
    Con la modifica della viabilità , via Pier della Francesca è diventata “Terra di nessuno” quindi molto pericolosa , il Comune di Paderno Dugnano ne è al corrente già da tempo ma guarda caso ha pensato bene di mettere a posto marciapiedi , illuminazione , pavimentazione ecc. , il “CENTRO “e le vie secondarie , Palazzolo e le zone limitrofe non sono neanche state prese in considerazione . A chi dobbiamo RIpagare le tasse al Comune di Paderno o a quello di Varedo per avere anche noi delle strade più sicure?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)

Lascia un Commento

(*) Obbligatorio, il tuo indirizzo Email non viene mostrato

Immagine CAPTCHA
*