RISCHIO AMIANTO, DAL COMUNE UN PIANO DI PREVENZIONE PER LA SICUREZZA DELLE SCUOLE

, , 1 Commento

AmiantoNonostante il Comune di Paderno Dugnano abbia provveduto alla rimozione delle coperture in eternit degli edifici pubblici, in particolare nelle scuole, il rischio amianto è sempre da monitorare.
In questo periodo, infatti, a seguito di numerose segnalazioni, si sta prestando particolare attenzione alla potenziale presenza di “vinil-amianto”, un materiale utilizzato in passato per la pavimentazione di edifici pubblici. L’INAIL osserva che questi elementi «non rilasciano facilmente fibre di amianto aerodisperse poichè queste sono strettamente inglobate nella matrice», ma la situazione non è assolutamente da trascurare. Ecco perché la Giunta ha deliberato il 7 Maggio un piano di prevenzione per la sicurezza interna agli edifici scolastici.

Tale piano si articola nelle seguenti fasi:
- Mappatura dei pavimenti realizzati in prodotti vilinici (come il linoleum) posati prima del 1992, da attuare entro Giugno 2015;
- Valutazione preventiva dello stato qualitativo e di conservazione di detti pavimenti, da attuare entro luglio 2015 e da Settembre 2015 avvio di tale valutazione una volta a semestre;
- Campionamento di porzioni di detti pavimenti, con particolare riguardo a quelli presenti negli ambienti maggiormente frequentati dagli studenti (aule, corridoi, bagni, palestre, mense), da attuare entro luglio 2015;
- Intervento sostitutivo/ripartivo avente carattere di priorità su altre tipologie di spesa manutentiva nel caso in cui si presentino situazioni di danneggiamento improvvise, ancorché di scarsa entità, prestando particolare attenzione alle potenziali cause di danno per fattori accidentali o ad atti vandalici (piccole rotture di mattonelle viniliche, graffiature su tramezzi, etc), intervenendo immediatamente con appropriati restauri, utilizzando idonei materiali incapsulanti volti ad eliminare il possibile rischio di eventuali dispersione di fibre.

Per la definizione di tutte le azioni sopraelencate, è necessario promuovere un Protocollo d’Intesa da sottoscrivere con le Direzioni Scolastiche, avvalendosi del supporto dell’ASL.

 

Una Risposta

Lascia un Commento

(*) Obbligatorio, il tuo indirizzo Email non viene mostrato

Immagine CAPTCHA
*